Incidente frontale fra due auto: ragazza sbalzata in aria a seguito dell’urto, grave una 20enne

Una Fiat 600 quasi spezzata in due con la ragazza alla guida sbalzata in aria per diversi metri dopo essere stata catapultata fuori dall’abitacolo in seguito all’urto. Questa la scena che si sono trovati davanti i soccorritori intervenuti in seguito ad un incidente stradale avvenuto nella tarda mattinata di giovedì 14 gennaio sulla via Maremmana Inferiore, fra i Comuni di Marcellina e San Polo dei Cavalieri, nella provincia nord est della Capitale. Ad avere la peggio la 20enne alla guida dell’utilitaria italiana, soccorsa in condizioni gravissime e trasportata in ospedale d’urgenza. 

Il violento incidente stradale, un frontale secondo i primi accertamenti, ha coinvolto la Fiat 600 che procedeva in direzione Villanova ed una Opel Combo che procedeva in senso opposto, alla cui guida c’era un uomo nato in Uruguay di 65 anni. Assieme a lui nel van la convivente, una donna di 61 anni nata a Roma e residente con il compagno a San Polo dei Cavalieri. 

Ad avere la peggio la 20enne alla guida della 600, residente sempre a San Polo dei Cavalieri, per la quale è stato necessario l’intervento dell’eliambulanza che l’ha trasportata d’urgenza al Policlinico Universitario Agostino Gemelli. Ferita anche la 61enne che viaggiava nell’Opel Combo, trasportata anch’essa in ospedale. Illeso l’uomo alla guida del van. 

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco della squadra 18A della caserma di Tivoli che hanno delimitato l’area per la messa in sicurezza della zona, il personale del 118 ed i carabinieri della stazione di San Polo dei Cavalieri . Da accertare la dinamica esatta del sinistro.  

Fonte : Roma Today