Terrore in autostrada: contromano per 40 km, la polizia lo ferma sparando alle gomme

Redazione 12 gennaio 2021 18:52

Momento di paura oggi lungo l’autostrada A1 nei pressi di Firenze. Un uomo ha percorso circa quaranta chilometri contromano, finché non è stato bloccato dalla polizia, che ha trovato poi nell’auto un’ascia, un coltello e una roncola.

L’uomo, secondo quanto ricostruito, è entrato in autostrada forzando un casello all’altezza del casello di Rioveggio per poi dirigersi a tutta velocità in direzione di Firenze in senso contrario alla marcia.

Contromano in autostrada, l’inseguimento sulla A1

Le pattuglie della Polstrada si sono messe all’inseguimento e sono riuscite, con grande difficoltà e rischio, a fermarlo. Per interrompere la sua folle corsa è stato necessario sparare alcuni colpi di pistola contro la macchina, a scopo intimidatorio, mirando alle gomme. Gli agenti poi sono riusciti a “cinturare” l’auto e a bloccare definitivamente la vettura. 

Alla guida dell’auto c’era un 34enne originario di Vicenza con cittadinanza americana. Nell’auto aveva un’ascia, un coltello e una roncola. Non ubriaco ma visibilmente alterato, è stato fermato per resistenza e possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere. Ora dovrà comparire davanti al tribunale di Prato. 

Fonte : Today