Tragico incidente alla Dakar 2021: il pilota Pierre Cherpin operato d’urgenza dopo una caduta

Sono gravi le condizioni del pilota francese Pierre Cherpin che in queste ore è stato operato all’ospedale di Sakaka dove è stato elitrasportato d’urgenza privo di conoscenza in seguito ad una brutta caduta durante la tappa di oggi della Dakar 2021. Il pilota transalpino, alla sua quarta presenza nel Rally più duro del mondo, stava partecipando alla corsa che si sta svolgendo in questi giorni in Arabia Saudita in sella ad una Husqvarna  nella categoria Original by Motul (nella quale si corre da soli senza alcun tipo di assistenza) riservata alle moto, e nella 7a tappa in programma quest’oggi è caduto al km 178 perdendo subito conoscenza.

L’imprenditore 52enne proprietario di un’azienda di rimozione dell’amianto di Lille (non è un pilota professionista bensì un dilettante che aveva  però già preso parte a questa corsa nel 2009, 2012 e 2015) è stato trasferito in ospedale a Sakaka (nel nord-ovest dell’Arabia Saudita), dove è stato sottoposto a un intervento chirurgico d’urgenza a causa di un grave trauma cranico riportato nella violenta caduta.

Pierre Cherpin è stato dunque operato da un neurochirurgo allo scopo di ridurre l’ematoma subdurale procuratosi. Indotto in coma, ha riportato anche delle fratture alle costole e al torace. A dare le ultime rassicuranti informazioni sul pilota francese è il team Magali che lo ha supportato in questa sua quarta avventura alla Dakar:  “La localizzazione dell’ematoma e il fatto che venga operato direttamente è piuttosto rassicurante – si legge infatti nel post pubblicato sulla pagina Facebook  della squadra –. Pierre è forte e muscoloso, è giovane e in buona salute e si prendono cura di lui molto bene“.

Fonte : Fanpage