Kevin Feige commenta i rinvii del MCU: “Con Avengers: Endgame sarebbe stato molto peggio”

Intervistato dal New York Times in vista dell’imminente uscita di WandaVision, la serie Disney+ con Elizabeth Olsen e Paul Bettany che darà finalmente il via alla Fase 4 del MCU, il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige ha commentato il ritardo che ha subito il franchise a causa della pandemia globale.

“Se la corsa che abbiamo avuto nel 2018 e 2019 fosse stata interrotta in questo modo, nel mezzo dei preparativi per Endgame, sarebbe stato un problema ancora più grande” ha dichiarato il produttore, rivelando però che in questo caso è andato tutto per il meglio: “Con questi progetti ha funzionato bene.”

Per fortuna dei Marvel Studios, il calendario del franchise è stato scosso solo una volta terminato il grande arco narrativo conosciuto come “Infinity Saga”, iniziato nel 2008 con l’esordio di Iron Man e conclusosi l’anno scorso con Spider-Man: Far From Home, di fatto allungando una pausa che anche normalmente sarebbe dovuta durare quasi un anno.

Dopo WandaVision, in arrivo sulla piattaforma streaming della Casa di Topolino il prossimo 15 gennaio, a marzo toccherà all’uscita di The Falcon and the Winter Soldier, altro show targato Disney+. A meno di ulteriori problematiche legate alla chiusura delle sale cinematografiche, invece, la data di esordio della Fase 4 sul grande schermo è fissata al prossimo 7 maggio, giorno dell’arrivo del film dedicato a Black Widow.

Fonte : Everyeye