Scelgo di essere libera, il bando della Regione Lazio per le donne vittime di violenza

‘Scelgo di essere libera’. È questo il titolo del bando promosso dalla Regione Lazio, attraverso LazioInnova, per sostenere le donne vittime di violenza che si approcciano al mondo del lavoro. E’ un’iniziativa di empowerment progettata per inserire le donne in un percorso di crescita che lavori simultaneamente sul potenziale umano e sull’acquisizione di concetti economici della scuola di impresa. Per rispondere all’avviso e proporre idee di progetto c’è tempo fino alle ore 13.00 del 18 gennaio.

L’avviso regionale è rivolto alle donne in percorsi di fuoriuscita dalla violenza certificati dai Centri antiviolenza, inseriti nella mappatura regionale, che abbiano compiuto 18 anni, siano residenti e/o domiciliate nella regione Lazio, conoscano la lingua italiana (parlata e scritta), abbiano un’idea imprenditoriale che possa diventare un progetto d’impresa.

Il bando affianca i centri antiviolenza nelle attività di collocamento delle donne nel mondo del lavoro, sostenendo in particolare lo sviluppo di progetti di auto-imprenditorialità promossi dalle donne. “Prevenire, proteggere, tutelare, emancipare. Stare dalla parte delle donne significa anche questo” ha commentato in un post Facebook Giovanna Pugliese, assessora al Turismo e Pari opportunità della Regione Lazio.

Fonte : Roma Today