Firenze, un uomo raccoglie un petardo e questo esplode: mano amputata

in foto: Immagine di repertorio

Un uomo di 45 anni ha perso la mano, ferendosi gravemente, dopo aver raccolto un petardo che è poi esploso. L’incidente è avvenuto questo pomeriggio a Castelfiorentino, in provincia di Firenze. Le dinamiche non sono ancora del tutto chiare e sono ora al vaglio dei carabinieri. Ma ciò che è chiaro è che l’uomo si è avvicinato a un cespuglio a ha raccolto un petardo. Che però era inesploso ed è scoppiato proprio in quel momento. I soccorritori del 118 sono intervenuti e l’uomo è stato trasportato in ospedale in elicottero.

I medici hanno subito constatato la gravità della ferita riportata, che alla fine è costata la mano all’uomo. Il 45enne rimane ricoverato in prognosi riservata: non è in pericolo di vita ma sarebbe sotto shock e avrebbe raccontato ai carabinieri di non ricordare nulla di quanto accaduto. Come detto, le dinamiche di quanto accaduto non sono chiare. Forse le telecamere di videosorveglianza del luogo dell’incidente potranno fornire qualche elemento in più. Nemmeno i testimoni presenti hanno saputo dire molto di più ai militari. Ciò che è certo è che il boato dell’esplosione del petardo è stato avvertito in gran parte del Comune.

Pochi giorni fa un episodio simile nel Torinese. Due ragazzini di appena 10 e 12 anni sono rimasti feriti a causa di un petardo inesploso rimasto in strada. Lo avevano raccolto ed è scoppiato nelle loro mani. Risultato? I ragazzini hanno perso alcune dite. Sono stati immediatamente trasportati in ospedale e sottoposti a intervento chirurgico. Il 12enne ha perso quattro dito della mano destra. Al bambino di 10 anni i medici sono invece riusciti a costruire tre dita della mano destra. Entrambi hanno riportato anche varie ferite a gambe e braccia.

Fonte : Fanpage