Stasera MasterChef, tutte le anticipazioni della quarta puntata

La sfida per riuscire a vincere il titolo di decimo MasterChef italiano (VAI ALLO SPECIALE) continua stasera, giovedì 7 gennaio, alle 21.15 su Sky e NOW TV – e i 18 aspiranti chef rimasti dovranno affrontare prove sempre più complesse. Questa volta la Mystery Box nasconde un cult della tradizione, un piatto molto conosciuto e rinomato in tutto il mondo, gli gnocchi. Ma i giudici Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo, Giorgio Locatelli non vogliono una portata in stile casalingo, si aspettano invece di assaggiare una versione rivisitata e raffinata grazie alla quale sentire i sapori di casa dei concorrenti ma anche la loro grinta e il loro talento nel valorizzarli. Solo i tre piatti migliori verranno valutati dai giudici e il vincitore della sfida che avrà notevoli vantaggi nell’Invention Test.

due ospiti d’eccezione

Nel corso della sfida è previsto l’arrivo di due chef under 30, due giovani promesse della cucina italiana, che porteranno gli ingredienti legati ai loro territori d’origine: Solaika Marrocco del Primo Restaurant di Lecce, 25 anni, e Stella Shi, 27enne punto di riferimento della cucina cinese a Roma. Il vincitore della Mystery Box potrà confrontarsi con loro e sfruttare i loro preziosissimi consigli prima di assegnare i piatti ai suoi avversari, dando così vita a una sfida tesissima. Chi riuscirà a creare un piatto armonico in cui tutti i sapori proposti siano valorizzati malgrado l’estrema difficoltà della prova avrà un grande vantaggio nel primo Skill Test della stagione. Una prova estremamente tecnica con la quale verificare le capacità dei concorrenti e le loro conoscenze base: lo Skill Test sarà suddiviso in tre fasi, ognuna delle quali avrà come mentore un giudice che sceglierà la prova; a ogni step, i migliori avranno la possibilità di salire in balconata, chi invece non soddisferà i giudici dovrà affrontare la prova successiva. Un grado di difficoltà per volta, fino all’ultimo e decisivo round, in cui chi non avrà dimostrato al meglio le sue capacità dovrà togliere il grembiule e abbandonare la cucina di MasterChef Italia.

MasterChef Magazine

Accanto al rispetto per l’ambiente, MasterChef Italia da sempre si impegna anche nella lotta contro gli sprechi e la gran parte degli alimenti non impiegati per le prove è stata donata all’Opera Cardinal Ferrari Onlus di Milano. Il programma si è avvalso della preziosa collaborazione di Last Minute Market, la società spin-off dell’Università di Bologna impegnata sul fronte della riduzione degli sprechi e della prevenzione dei rifiuti da oltre 10 anni.

Fonte : Sky Tg24