Gattuso si mette in discussione dopo Napoli-Spezia: “Forse il problema sono io”

Gennaro Gattuso è stato protagonista di una disamina cruda e onesta dopo Napoli-Spezia, gara terminata con la sconfitta a sorpresa degli azzurri dopo una partita dominata ma scivolata dalle mani nel finale. Il tecnico calabrese ha usato parole dure nei confronti del suo Napoli, a cui ha dato poche attenuanti:

La squadra crea tanto, siamo tra quelli che tirano di più in Europa, oggi è difficile parlare della prestazione. Dobbiamo capire perché succedono certe cose: sbagliamo un passaggio e perdiamo sicurezza. La squadra è nervosa, perdiamo la testa facilmente. Compromettiamo le partite con poco facendo troppi errori di valutazione.

Gli errori di Maksimovic e il ko con lo Spezia

La fotografia di questo inopinato ko con i liguri sta, secondo Gattuso, nei due errori di Maksimovic. Il serbo ha commesso due errori e non ha saputo reagire. Ha perso tranquillità il difensore e in breve tempo pure tutta la squadra:

La partita di oggi è nei due errori consecutivi di Maksimovic, che si è innervosito. Non si deve andare in depressione dopo aver commesso un errore.Vorrei vedere una squadra più tranquilla e non schizofrenica.

Il problema del gol

Il Napoli ha commessi due gravi errori e li ha pagati a caro prezzo perché non è riuscito a concretizzare le numerosissime palle gol che ha creato. Il tecnico non vuole alibi e non si appella alla sfortuna:

Il gol è un problema, ma non penso sia solo sfortuna. Forse il problema sono io che non riesco a farmi capire dai giocatori quando dico di andare con veemenza sotto porta. Le colpe sono mie, sono della squadra, sono di tutti. Oggi giochiamo ogni tre giorni, bisogna saper accettare la sconfitta e andare avanti. Abbiamo creato tanto, la strada è giusta.

Fonte : Fanpage