Matteo Restivo primo atleta italiano vaccinato contro il Covid (e non è un calciatore)

Matteo Restivo è il primo atleta italiano professionista vaccinato contro il Covid. Non è un calciatore ma un campione di nuoto. Ha 26 anni, è nato a Udine, e oltre a praticare lo sport a livello competitivo con grandi risultati è studente in Medicina e Chirurgia e si è sottoposto alla somministrazione del siero prima di tutti perché sta completando il suo percorso universitario.

Il messaggio su Instagram: Vaccinarsi è un gesto importante

“Vaccinarsi è un gesto importante non solo per se stessi ma anche per tutte le persone che ci circondano”, ha scritto in un post pubblicato su Instagram a corredo della foto che lo ritrae sorridente (lo si nota dallo sguardo, nonostante il viso coperto dalla mascherina) mentre un’infermiera gli fa la siringa sul braccio.

Finalmente posso tirare un sospiro di sollievo, forse il più grande della mia vita. Il vaccino anti-Covid sancisce la fine di questo orribile periodo di incertezza, ansia e paura. Vaccinarsi è un gesto importante non solo per se stessi ma anche per tutte le persone che ci circondano. Dunque, quando arriverà il vostro turno, non esitate! Grazie all’Università di Firenze per aver dato questa possibilità anche a noi laureandi in Medicina, vista la nostra presenza in reparto per tirocini/tesi.

Campione e (quasi) dottore: Mi mancano 4 esami alla laurea

Nell’intervista a Sky Sport 24 Matteo Restivo ha parlato anche di sé, della sua carriera universitaria e della professione medica che rappresenta il futuro. Una missione e una scelta di vita. Lo ha fatto iniziando con una battuta…

Può sembra strano che il primo sportivo italiano vaccinato non sia un calciatore – ha ammesso, poi ha subito spiegato perché è proprio lui ad avere questo privilegio -. Sono io perché ho quasi finito il mio percorso in Medicina e Chirurgia. Mi mancano quattro esami alla laurea e l’Università di Firenze ha messo a disposizione alcune dosi per noi studenti tesisti che frequentiamo i reparti. Speriamo che questo siero ci aiuti a uscire da questo brutto periodo. La letteratura scientifica ci dice che è sicuro, efficace e consiglio a tutti di informarsi tramite i canali ufficiali.

La carriera di Restivo: punta alle olimpiadi di Tokyo

Restivo è primatista nazionale sui 200 metri dorso in vasca lunga, nel 2017 ha partecipato ai campionati mondiali nei 200 metri dorso ma è agli Europei di Glasgow del 2018 che ha conquistato due medaglie di bronzo nelle specialità dei 200 dorso e nella staffetta 4×100 misti. Prossimo obiettivo segnato in calendario, le Olimpiadi di Tokyo 2021. Intanto, lancia un messaggio molto chiaro in un momento molto difficile per il Paese a causa della pandemia e delle difficoltà che hanno rallentato per adesso la campagna vaccinale.

Fonte : Fanpage