Gossip, la D’Urso si inventa i De Bosis: la coppia che sostituirà i Ferragnez

l’ex fidanzato platonico  Pierluigi Arcidiacono e Maria Laura De Vitis

Gossip, i De Bosis: la coppia che sostituirà i Ferragnez 

Lei è Maria Laura De Vitis, stellina anoressica della tv gossipara, con 37 mila follewers su instagram: lui il telepredicatore Paolo Brosio, neoconvertito a Medjugorjie dopo onesta carriera davanti al Palazzo di Giustizia di Milano e due matrimoni falliti. Ma poi c’ l’altro, lo scrittore e regista Pierluigi Arcidiacono, ex consigliere spirituale  e fidanzatino neoplatonico  di Maria Laura, che consegna ad Affari le vere foto inedite , molto osè, di Maria Laura sulla spiaggia di Viareggio.

Maria Laura De Vitis, fidanzata di Paolo Brosio Guarda la gallery

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gossip, i De Bosis ospiti da Barbara d’Urso

Barbara d’Urso sta lanciando la incredibile coppia spiritual- carnale: ogni domenica nel suo salotto il bla bla sul niente di Paolo e Maria Laura assorda il telespettatore sprovveduto: ma è solo l’inizio, promettono  gli invisibili autori  che burattinano la neo coppia.  Da settimane non si parla  che  del presunto tradimento di lei portato alla luce dalla stellina  Soleil Sorge. Che scoop!  “Ho perso il pelo ma non il vizio” dice Paolo il redento. “L’ho baciato su una panchina” afferma la vogliosa  Laura. Questioni di gossip.

La d’Urso,  che chiosa i fatti e i misfatti che arrivano  dalla sotto-cronaca mondana, soprattutto dall’Isola  dei Famosi, tempio del  blabla  e del gopssip, ci ragguaglia. Nel suo salotto mediatico si prepara nell’humus del pettegolezzo la nuova coppia  mediatica del futuro che potrebbe sostituire i Ferragnez: i De Bosis. Insomma, prepariamoci a sapere tuto sulla coppia di influencer neoplatonici  che sta tenendo banco in questo momento in televisione. Un caso nazionale che sta oscurando i Ferragnez.

Gossip, chi è Maria Laura De Vitis 

Ma chi è Maria Laura, sconosciuta ai più? Appare un po’ dappertutto, in TV e sui giornali di provincia , su Leggo  e Instagram: sappiamo per ora che fa la modella, si interessa di moda, ha fatto la hostess in una Onlus, prega con Bosio ma non è credente, e ha anche attacchi carnali. Li vedremo prossimamente a Porta a Porta, obbiettivo Sanremo 2021? Pochi conoscono il primo film di Maria Laura, nascosto nel calderone del web e girato dallo scrittore Piergluigi Arcidiacono, dallo strano titolo inquietante: “L’amaro caso del farmacista di Varallo”, realizzato sul sacro Monte di Vareseda Arcidiacono, è un piccolo noir musicale dove la De Vitis interpreta una  carabiniera. Affari è in grado di mostrarvi le scene della futura regina del gossip.

Ecco intanto  la strana coppia nel salotto di  Live non è la d’Urso, fucina e laboratorio dei due futuri influencer. Lui, Paolo : “Io credo che la fede non deve essere vissuta come un eremita e se io voglio pregare lo devo fare”.Lei, Marina, un’altra invitata: “Allora vuol dire che sei un po’ rin*oglionito e forse hai bisogno di una badante come la giovane ragazza che ti sei trovato”. Nota: l’altra, la giovane ragazza, Maria Laura, presunta fidanzata di Paolo ha 43 anni di differenza.

Maria Laura De Vitis, fidanzata di Paolo Brosio Guarda la gallery

Maria Laura De Vitis, fidanzata di Paolo Brosio Guarda la gallery

Maria Laura De Vitis, fidanzata di Paolo Brosio Guarda la gallery

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Maria Laura De Vitis, fidanzata di Paolo Brosio Guarda la gallery

 

 

 

 

 

 

 

 

Gossip, la rivelazione di Soleil 

Ed ecco arriva  Soleil. Lei  ha qualcosa da dire come il fatto  che Paolo ( ovvero l’ex presentatore di Manipulite Paolo Brosio,  poi all’Isola dei Famosi) pregava solo quando c’era la telecamera accesa e, quando questa spariva, Brosio smetteva. Vladimir Luxuria cosi interviene nel salotto di Barbara, e sostiene che  Paolo avrebbe bisogno di “meno incenso e più bromuro”. E proprio rimanendo in tema di donne arriva poi il momento clou, ovvero l’incontro: ecco, giunge  sul para-set di Barbara la Maria Laura, quella che sostiene di essere la fidanzata di Paolo e di aver condiviso con lui “molti momenti legati alla religione ma anche carnali oltre al fatto di essere anche gelosa delle ragazze che Paolo incontra nella Casa”. Ecc.ecc.

“Ci stiamo frequentando e i miei sentimenti sono in crescita” dice Maria Laura a Paolo Brosio visibilmente imbarazzato sul divano.. “Non ti ho mai visto così, ma sei innamorato?” chiede  la D’Urso al Paolo : “Questa ragazza mi ha trasmesso qualcosa di particolare”. Un Brosio innamorato, che però riceve un’amara sorpresa quando Soleil Sorge, lancia uno  ennesimo scoop: ovvero che Maria Laura mentre Brosio era nella casa del Grande Fratello Vip in realtà era uscita ed era stata paparazzata con un noto imprenditore milanese. “Ho amici più grandi di me con cui vado a cena e non mi vergogno di dirlo”, spiega  serafica Maria Laura,  anche se in questa ipotetica paparazzata pare che Maria Laura abbia baciato questo accompagnatore. E via col vento .

Gossip, l’intervista all’ex fidanzato di Maria Laura

Parla  ora ad Affari l’ex fidanzato platonico  di Maria  Laura, lo scrittore  Pierluigi Arcidiacono ( Sanbabilini, ed Settimo Sigillo) che rivela la vera Maria  Laura, prima della sua trasformazione mediatica in santa carnale. 

“La Marialaura che abbiamo conosciuto io e i miei collaboratori  sul set del film era (o sembrava) diversa. A noi fa impressione vederla come l’hanno vista tutti a Canale 5 a “LIVE Barbara D’Urso”, in queste tre ultime domeniche”.

Era o sembrava?

“Beh, con un cambiamento così eccessivo, potrebbe anche essere che la De Vitis da noi conosciuta non fosse del tutto sincera, anche se questa cosa mi dispiacerebbe molto e mi farebbe anche un po’ paura…”

Ma lei l’ha frequentata anche dopo le riprese del cortometraggio?

“Questo lo sanno tutti, senza bisogno della televisione… Può essere tutta una montatura da parte dell’Agenzia di Marialaura, che ben si adegua al “Gossip” di un certo tipo di trasmissioni. Lei è impresentabile: parla male, dice fesserie e anche bugie… Per esempio, la prima volta che è apparsa, in collegamento da casa, ha affermato che Brosio, dopo averla portata in chiesa e fatta benedire, le avrebbe regalato un “sacco di rosari”…

Ma come: “un sacco”? Cioè? Cinque? Dieci? Di più?

Il Rosario è qualcosa di intimo: quello della nonna; quello che si porta alle persone amate tornando da un pellegrinaggio. È un oggetto che si tiene intimamente con noi e lo fanno anche molti credenti che non lo recitano quotidianamente. Nella stessa puntata ha dichiarato che la sua relazione con Brosio sarebbe: “religiosa e carnale”…

Che frase è; ma non è laureata in Comunicazione?!

Su alcune cosucce che ha detto potrei tranquillamente contraddirla. Che sia Brosio che ha iniziato a parlare di Fede è una bugia; sono dialoghi che ha iniziato con me a luglio, a Viareggio; lì all’alba e al tramonto, alla “Lecciona” (una spiaggia praticamente selvaggia), abbiamo parlato dell’Anima, della reincarnazione, della pena di morte…Facile in certi posti e a certe ore. Lei mi seguiva bene e si fidava. Per esempio, sulla pena di morte (lei mi disse che era favorevole), io le chiesi, per favore, poniti mentalmente contro, poi, io, col tempo, ti convincerò che hai fatto la scelta giusta. Lei acconsentì. Mi trattava come un mentore e io l’amavo per questo, ma come un fratello. Ho ancora certi suoi WApp: “Mi sento arricchita ad avere conosciuto una persona come lei, ops, scusa, l’abitudine… come te, mi scriveva, o ancora: “…ricchezza d’animo. Quella che cerco di immagazzinare quando passiamo tempo insieme”… Era il 2 agosto e mi inviava foto sorridenti da Capri con scritto: “Ecco a te. Per rinfrescarti la memoria.” Poi, purtroppo, agli inizi di settembre mi scrisse: “Quello che ti ho scritto era di convenienza non lo pensavo davvero”… Quindi, occhio, signor  Brosio.

In ogni caso, quando la rividi ad agosto a Viareggio (e il giorno dopo andammo a San Galgano) era già cambiata; solo che io non davo peso a certe sue affermazioni. Per esempio, una sera, a un ristorante di Pietrasanta, mentre parlavamo di un eventuale viaggio insieme in Irlanda, tra una frase e l’altra disse: “D’altronde, al giorno d’oggi, se vuoi diventare famosa, o sposi un calciatore, oppure…”. Non dico altro. Io replicai che era più importante prepararsi bene: dizione, postura, perdere l’accento emiliano; che ci sarebbe voluto del tempo (almeno due anni), ma, poi, i soldi per farle fare un buon passo ci sarebbero stati; ma non così…Lei ha preferito una scorciatoia. Così ho iniziato a rivedere certi momenti, sui quali, appunto, avevo sorvolato.

A Varallo Sesia (dove abbiamo girato il cortometraggio) era puntuale, attenta, professionale; addirittura, mi confessò, successivamente, che aveva timore a rivolgermi delle domande. C’era una scena di Jogging in montagna e scivolava… Non me lo disse. Poi, però, per una piccola cifra acconsentì a girare dei video improbabili (che nulla c’entravano col mio lavoro). Video che ho ricomprato, perché erano davvero penosi e che si sono interrotti durante le riprese, grazie alla prontezza del mio Servizio d’Ordine.

Marialaura è proprio la ragazza che le giovani e le giovanissime non devono prendere come esempio: arrivista, egoista, pronta a passare sul cadavere di chiunque per un po’ di visibilità e anche per 50,00 Euro in più. Ora Brosio la presenterebbe anche come una modella dal super fisico… A colazione, quando eravamo all’Hotel Bella Riviera di Viareggio, mangiava le prugne con lo yogurt… A Varallo era al limite della magrezza, ma, poi, quando le ho fatto i primi scatti a luglio, era dimagrita ancora e, poi, ancora… Ha il fisico di una anoressica. Già prima su Instagram la “massacravano” su questo argomento (la eccessiva magrezza e un certo tipo di foto che posta); ora, da quando è apparsa a Canale 5, i commenti negativi, anche molto duri, si sprecano; e lei, ogni mattina, passa sempre un’oretta a cancellarli…

Aggiungo che non è affidabile. A noi ha fatto un paio di bidoni, anche grandi, facendoci perdere una buona opportunità di lavoro, già sponsorizzata. Non rispetta gli accordi e se la cava bloccando (sul telefono e su WApp) sia me, sia la mia Assistente (Erika Violet), quando le chiediamo spiegazioni. Oppure, scrive: “Io non ho firmato niente, quindi, faccio quello che voglio”… Bel ragionamento.  Quindi, ripeto, se la storia fosse vera… Stai attento Brosio!

Da una analisi di quanto accaduto in tre domeniche da Barbara D’Urso, anche chi conosca poco di quel mondo (quello televisivo e dello show legato al “Gossip”) sicuramente pensa che è tutta una montatura; in questo caso, poveri noi, ci sarebbe da chiedersi chi siano gli Autori; è tutto costruito male, ma proprio male male. Lei parla come una ragazzina di sedici anni.”

Fonte : Affari Italiani