Maradona, la sorella attacca Dalma e Giannina: “Diego era stato abbandonato dalle figlie”

Diego Armando Maradona è morto da più di una settimana. L’argentino non riesce a riposare, perché da giorni si parla sempre tantissimo di lui. Ci sono tanti punti oscuri da chiarire, che riguardano le sue ultime ore, ma anche le cure predisposte dal dottor Luque per Maradona sono oggetto d’indagine, bisogna capire se erano appropriate per un uomo che dei seri problemi di salute e si parla anche tantissimo dell’eredità dell’ex calciatore del Napoli. Ha parlato di Diego anche una delle sue sorelle, Ana, che ha accusato Dalma e Giannina le figlie più grandi del Pibe de Oro. La donna a ‘Canal 13′ ha detto che entrambe negli ultimi tempi avevano completamente abbandonato il papà:

Io non ho mai chiesto denaro, altrimenti a quest’ora avrei un condizionatore in casa, invece dei debiti. I miei figli e quelli delle mie sorelle non hanno mai vissuto grazie a Diego. Lui era generoso, ci regalava qualcosa, ma non lo usavamo per vivere. Quindi quelle persone (il riferimento è per Dalma e Giannina) stiano zitte e si dimentichino di noi.

Le figlie lo hanno abbandonato

Le parole di Ana Maradona chiudono un botta e risposta che era iniziato con le parole di Dalma, che recentemente è stata la ‘Bombonera’ dove il Boca Juniors ha omaggiato il papà. La sorella di Diego è stata durissima con le nipoti:

Diego era stato abbandonato dalle figlie. Quando sono andate a trovarlo? Mai, e questo lo sappiamo. Noi sì che siamo addolorate, e i soldi non ci interessano perché, come ho già detto, non abbiamo vissuto grazie a lui. Invece loro senza di lui sarebbero state il nulla, se fossero state figlie di un Juan Perez chi avrebbe saputo di loro? Comunque sono Dalma e Giannina ad essere contro di noi, noi non abbiamo nulla contro di loro.

Fonte : Fanpage