A Tokyo ha aperto il pop-up store (che è anche museo) dedicato alle mascherine

In Giappone il temporary Tokyo Mask Land propone, per tutto dicembre, oltre 250 modelli di mascherine, comprese quelle d’oro alla “modica” cifra di un milione di yen (quasi ottomila euro)

Una visitatrice di Tokyo Mask Land (foto: www.instagram.com/aiakizuki/)

Se il 2020 fosse un oggetto, sarebbe una mascherina. E in Giappone il simbolo della pandemia viene celebrato con un pop-up store dedicato ai dispositivi per coprire il viso di ogni colore e foggia, con tanto di museo sul tema e photo booth per scattare foto ricordo. È aperto a Tokyo dal 1° al 30 dicembre, al terzo piano dell’Asobuild, un complesso dedicato all’intrattenimento nelle vicinanze di Yokohama Station.

Tokyo Mask Land, questo il nome del temporary ospita una mostra dedicata alla storia delle mascherina, che in Giappone era molto usata già prima del covid-19, un set per scattare foto a tema e un angolo-laboratorio dove si può imparare a decorare le mascherine a proprio piacere, anche in stile natalizio.

Rendering dello store (foto: asobuild.com)

Non manca, naturalmente, il negozio vero e proprio: un paradiso per i fan della mascherina con oltre 250 tipi di modelli diversi, molti in edizione limitata disponibili solo qui. Per i più sofisticati, ci sono anche i modelli personalizzati creati in 3D che costano 100mila yen (oltre 790 euro) e quelli in oro alla “modica” somma di un milione di yen (quasi ottomila euro), secondo quanto riporta il sito Tokyo Weekender.

Oltre alle mascherine, il negozio propone anche accessori collegati, come il detersivo per lavare e disinfettare correttamente quelle in tessuto riutilizzabili e le bustine per riporle evitando che entrino in contatto con quello che c’è, per esempio, nella borsa o nello zaino.

Fonte : Wired