Utopia, la serie remake cancellata dopo una stagione

Dal 25 settembre 2020 a oggi la serie ha ottenuto appena il 51% di gradimento su Rotten Tomatoes

Quello del remake americano di “Utopia” è stato a tutti gli effetti un esperimento fallito. Lo si può dire senza timore d’essere smentiti, data la conferma della cancellazione della serie TV da parte di Amazon, dopo una sola stagione prodotta.

Lo show di Gillian Flynn avrebbe dovuto tenere incollati gli spettatori ai propri display per almeno sei anni, stando al progetto iniziale. Il remake dell’omonima serie britannica del 2013, creata da Dennis Kelly, non potrà invece raccontare la propria storia.

Le migliori serie tv da vedere a novembre

Come al solito, non sono stati diffusi dati ufficiali in termini di visualizzazioni. Ciò che sappiamo però è che l’accoglienza da parte del pubblico americano non è stata delle migliori. Dal momento del lancio, avvenuto il 25 settembre 2020, il celebre aggregatore di voti “Rotten Tomatoes” ha riportato un misero 51% di punteggio positivo.

Fin da subito i fan della serie originale si erano detti dubbiosi in merito all’idea di un remake. I nove episodi caricati sulla piattaforma non sembrano essere stati in grado di far cambiare loro idea. Nulla ha potuto anche un cast importante, che includeva:

Utopia, la trama

“Utopia” è un thriller cospirativo che segue un gruppo di persone intente a salvare il mondo. Grandi appassionati di fumetti, si sono conosciuti grazie all’ossessione comune per “Utopia”, graphic novel che si scopre narrare eventi reali.

Ian, Becky, Samantha, Wilson Wilson e Grant vi scoprono dei messaggi segreti che predicono una grande minaccia per l’intera umanità. Questo sconclusionato gruppo si imbarcherà in un’incredibile avventura, ritrovandosi faccia a faccia con Jessica Hyde, protagonista di “Utopia”. Un’ulteriore conferma del fatto che la minaccia sia reale e che qualcuno debba fare qualcosa per fermarla.

Rinnovi Amazon, sesta stagione per The Expanse

La notizia della cancellazione di “Utopia” è giunta poco dopo l’annuncio della produzione della sesta e ultima stagione di “The Expanse”. I fan attendono con ansia la quinta stagione, in arrivo il prossimo 16 dicembre 2020.

Nel corso dei prossimi episodi, basato sul quinto romanzo della saga di James S. A. Corey, dal titolo “Nemesis Games – L’esodo”, un gran numero di esseri umani dirà addio al sistema solare. Amos farà ritorno sulla Terra, così da confrontarsi con quanto lasciatosi alle spalle. Naomi si metterà in contatto col figlio abbandonato, provando a salvarlo dall’influenza del padre. Bobbie e Alex, invece, dovranno fronteggiare il crollo di Marte. Holden farà i conti col passato con la Protomolecula, analizzando gli alieni che l’hanno costruita e il mistero della loro estinzione.

Fonte : Sky Tg24