Quindici bombe della seconda guerra mondiale ritrovate a Trigoria

Un gruppo di operai, nel corso di alcuni lavori in un’area demaniale nella zona di Trigoria, ha ritrovato ieri mattina, venerdì 27 novembre, quindici bombe di mortaio risalenti alla seconda guerra mondiale. Immediata la segnalazione alle autorità che hanno inviato sul posto gli artificieri dell’Esercito 6° reggimento genio pionieri, di Roma. 

Quindici bombe della seconda guerra mondiale ritrovate a Trigoria-2

Il ritrovamento è avvenuto a un centinaio di metri del centro sportivo dell’As Roma, fatto che ha portato a richiedere, a scopo precauzionale, la sospensione dell’attività all’interno di Trigoria. Sospesi gli allenamenti nel pomeriggio di ieri. Questa mattina, sabato 28 novembre, c’è stato prima l’intervento di rimozione, poi il brillamento in una cava del territorio cittadino. Ad operare gli artificieri dell’Esercito di stanza alla Cecchignola. 

Secondo quanto riferito da fonti dell’esercito a RomaToday, gli ordigni, presumibilmente, sono stati abbandonati dai tedeschi durante il secondo conflutto mondiale.

In un tweet la società giallorrosa ha ringraziato “gli artificieri dell’Esercito per l’operazione di bonifica degli ordigni bellici risalenti alla Seconda Guerra Mondiale effettuata in questi giorni nel centro sportivo di Trigoria”.

Quindici bombe della seconda guerra mondiale ritrovate a Trigoria-4

Fonte : Roma Today