Coronavirus, il bollettino di oggi 28 novembre: i nuovi casi Covid regione per regione, la mappa del contagio

Coronavirus, il nuovo bollettino coronavirus del Ministero della Salute di oggi sabato 28 novembre 2020 sarà disponibile intorno alle 17. Prima di quell’ora, arrivano i dati con i nuovi casi, i decessi, i ricoveri ordinari, i ricoveri in terapia intensiva, i guariti e il numero di tamponi da tutte le regioni italiane. Ieri ci sono stati 28.352 nuovi casi di contagio. Tra i dati positivi degli ultimi giorni si inizia finalmente a vedere il calo degli accessi dei pazienti negli ospedali e anche dei posti letto occupati in terapia intensiva. Si raffredda in Italia la curva dei contagi.

Ecco i dati del bollettino di oggi 28 novembre 2020: in Toscana 1.195 nuovi casi. Allo Spallanzani di Roma 242 i pazienti ricoverati in totale. In Veneto 3.498 nuovi casi.

Coronavirus, bollettino oggi sabato 28 novembre 2020​​

Nel pomeriggio il dato nazionale del bollettino coronavirus di oggi sabato 28 novembre 2020. Nel frattempo i dati dalle Regioni: li trovate più avanti in questa pagina.

  • Nuovi casi:
  • Tamponi (diagnostici e di controllo):
  • Ricoverati:
  • Ricoverati in Terapia Intensiva:
  • Deceduti:
  • Guariti: 

Coronavirus, il bollettino di oggi dalle Regioni

In Veneto 3.498 nuovi casi. 83 morti e oltre 48mila tamponi effettuati. 2592 ricoverati, 16 in più rispetto a ieri. Più 7 i pazienti in terapia intensiva negli ospedali veneti.  La pressione sugli ospedali non deflette. I soggetti attualmente positivi sono 78.572 (+ 1.684).

In questo momento sono ricoverati presso l’Istituto nazionale malattie infettive Lazzaro Spallanzani di Roma 242 pazienti positivi al tampone per la ricerca Sars-Cov-2. Trentanove pazienti sono ricoverati in terapia intensiva: è quanto si legge nel bollettino medico dell’Inmi Spallanzani di oggi, sabato 28 novembre. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono a questa mattina 1.345. 

 “I nuovi casi positivi registrati nelle ultime 24 ore in Toscana sono 1.196 su 16.371 tamponi molecolari e 3.539 test rapidi effettuati”. Così, su Facebook, Eugenio Giani, presidente della Regione Toscana, comunica il dato giornaliero dei nuovi contagi da coronavirus. Nel post Giani elogia “donne e uomini in terapia intensiva all’Ospedale di Lucca”, che “lavorano duramente giorno e notte per salvare delle vite, per permettere a ciascuno di noi di riabbracciare i propri affetti”. E conclude con una esortazione ai cittadini toscani: “Dobbiamo resistere, tutti insieme”.

In Basilicata sono stati registrati oggi 221 nuovi casi positivi al Covid e tre persone sono decedute. Lo rende noto la task force regionale comunicando che ieri son stati processati 1.586 tamponi per la ricerca di contagio da Covid-19. Nelle ultime 24 ore risultano guarite 104 persone residenti. I lucani attualmente positivi sono 5.886 e di questi 5.722 si trovano in isolamento domiciliare. Ai positivi vanno aggiunti nel complesso: 139 deceduti residenti; 3 deceduti non residenti (1 residente in Calabria, 1 in Puglia, 1 in Veneto); 1.573 guariti ed altre 141 persone, fra stranieri e residenti in altre regioni italiane che si trovano in isolamento in Basilicata e cittadini lucani positivi in isolamento in altre regioni. Sono 164 le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane

In una lettera a firma del presidente della Regione Erik Lavevaz, la Giunta regionale della Valle d’Aosta reagisce alla ‘zona rossa’ chiedendo al ministro della Salute Roberto Speranza “di rivedere, per evidenti errori di calcolo, la classificazione” precisando che “in caso di rigetto, la Giunta assumerà tutte le decisioni giuridiche e politiche conseguenti a difesa dell’ordinamento statutario della Valle d’Aosta”.

Nella Repubblica di San Marino si sono registrati, in 24 ore, 32 nuovi casi di positivita’ al Covid e un decesso. Lo comunica l’Istituto di sicurezza sociale sammarinese. A fronte delle 33 nuove guarigioni, i contagiati sono attualmente 256: in 15 sono ricoverati all’Ospedale di Stato di cui nove in terapia intensiva. Dall’inizio della pandemia sul Titano si sono avuti complessivamente 45 morti.

L’articolo è in costante aggiornamento

Fonte : Today