Leslie Nielsen: i cinque momenti più divertenti della sua carriera

Sabato 28 novembre ricorre il decimo anniversario dalla scomparsa di uno dei volti comici più celebri e amati del grande schermo. Leslie Nielsen ha infatti marchiato a fuoco intere generazioni di spettatori grazie alle maschere buffe e ai personaggi indimenticabili che ha interpretato nei film più disparati. Sky Cinema Comedy gli rende omaggio con un maratona di quattro film pronti a divertire e allietare la giornata di tutti

L’ aereo più pazzo del mondo

40 anni fa decollava L’Aereo più Pazzo del Mondo: segreti di un cult

Difficile isolare un momento preciso all’interno di quello che in molti studiosi e appassionati ricordano come uno dei film più comici di sempre. Le (dis)avventure stralunate del volo più buffo, anzi più pazzo mai visto sono praticamente tutte da antologia. Leslie Nielsen interpreta il dottor Rumack, un medico alle prese con i numerosi problemi “di salute”, dovuti a un’intossicazione alimentare, che minacciano equipaggio e passeggeri. Tra battute ficcanti e gag in stile slapstick, risulta impossibile resistergli ancora oggi.

[embedded content]

Una pallottola spuntata

Per celebrare a dovere Una pallottola spuntata, bisognerebbe riguardarlo dall’inizio alla fine. Difficile, anzi, impossibile isolare solo una sequenza. Il tenente Frank Drebin interpretato da Nielsen è diventato un mito inarrivabile per milioni di spettatori che conoscono le battute del film tutte a memoria. Tra i momenti più riusciti però, forse la sequenza dell’incendio riesce a riassumere del tutto l’equilibrio e la genialità di un lungometraggio che abbonda di comicità provando a restituirla tramite diversi codici: dalla battuta esplicita alla costruzione più macchinosa, senza dimenticarsi di gag corporali e doppi sensi. 

[embedded content]

Una pallottola spuntata 2½ – L’odore della paura

Una sfida difficilissima scegliere quale sia il più bello, se il primo film o questo sequel. Leslie Nielsen si riconferma un capocomico di primissimo livello e molti momenti del secondo capitolo della saga sono altrettanto (se non maggiormente) divertenti e spiazzanti del film originale. Come ad esempio la scena del blitz della polizia, una satira esilarante e al tempo stesso per nulla sottile nei confronti dell’incapacità delle forze dell’ordine nel saper gestire situazioni altamente delicate.

[embedded content]

Dracula morto e contento

Parodia del celebre Dracula, romanzo di Bram Stocker, Dracula morto e contento è ricordato per diversi motivi. Il primo è che si tratta dell’ultima regia cinematografica del genio della parodia Mel Brooks. Il secondo è che proprio Mel Brooks interpreta il professor Abraham Van Helsing il quale avrà modo di duettare con Nielsen che invece veste i panni del protagonista. Un incontro memorabile, due giganti insieme per una sfida di bravura. Un altro aneddoto che potrebbe interessare i più è che, nei panni di un cocchiere, anche Ezio Greggio ha preso parte alla lavorazione.

[embedded content]

Scary Movie 3 – Una risata vi seppellirà

Il presidente degli Stati Uniti interpretato da Leslie Nielsen in questo segmento (e nel successivo, visto l’incredibile successo ottenuto) della saga di Scary Movie è uno dei presidenti cinematografici più riusciti e indimenticabili di sempre, nonché probabilmente l’ultima grande maschera incarnata dall’attore nella sua invidiabile carriera. Tra politicamente scorretto e satira sfrenata nei confronti dello strapotere made in USA, il suo Presidente Harris ruba la scena agli altri personaggi del film diventando ben presto il motivo principale per il quale (ri)vedere questo lungometraggio.

[embedded content]

Fonte : Sky Tg24