Chi comunica meglio negli eSport? In Italia tra le aziende domina Ferrari

Tra le squadre di calcio spicca l’AS Roma. Completano il podio l’Inter e il Monza. Questi sono solo alcuni dei dati emersi dal report che ha analizzato l’impatto mediatico di aziende, club di calcio, team, gamer e streamer che operano nel settore

Gli utenti italiani, come emerso dai nuovi dati forniti da Demoskopea Consulting, sono sempre più consapevoli e interessati al settore degli eSport, ma tra le realtà della Penisola chi riesce ad avere più diffusione sui media e a comunicare meglio i propri progetti? La risposta arriva da un nuovo report realizzato in collaborazione con la prima agenzia post-digital in Italia, Arkage, che ha analizzato l’impatto mediatico di aziende, club di calcio, team, gamer e streamer che operano nel settore. Tra le società domina la Ferrari, con 3,2mila menzioni. Completano il podio Asus, con 1,8mila menzioni e Samsung (1,68mila). In coda Red Bull, Logitech e Tim, tutte a pari merito a 1,6mila menzioni. 

I dati dell’analisi sono stati annunciati in occasione della prima edizione dell’Esports Media Report (tenutasi online e organizzata dall’Osservatorio Italiano Esports), che ha  analizzato per la prima volta un aspetto importante per l’evoluzione del movimento esportivo italiano.

Tra le squadre di calcio domina l’AS Roma

eSports, i dati in Italia: utenti sempre più consapevoli e interessati

Tra le squadre di calcio domina l’AS Roma (con 668 menzioni), una delle società calcistiche più importanti della Penisola, che ha deciso di espandersi e di investire in maniera ancor più potente nel settore degli eSport, siglando una partnership con Mkers. Seguono l’Inter (504) e il  Monza (426 menzioni), che pur essendo un club di Serie B, è riuscito a superare la Juventus, con 371 menzioni. In coda la Fiorentina con 360 menzioni e il Milan con 355. 

Tra i team eSport spicca, invece, Qlash, con 17.6mila menzioni. Completano il podio MCES a quota 3.91mila e Mkers (1.74mila). Seguono Exeed (1.41mila) e Outplayed (814). 

Classifica gamer e streamer

La classifica dei gamer più mediatici nel mercato italiano vede al primo gradino del podio Nicola “Nicaldan” Lillo, con 242 menzioni. Seguono Carmine “Naples17x” Liuzzi e Alfonso “Grayfox” Mereu con 169 menzioni. Tutti e tre hanno fatto parte della eNazionale italiana di Pes e il loro successo mediatico è stato trainato dalla vittoria del primo Europeo di categoria. Tra gli streamer conferma il primato sia sui social che sui media Lorenzo Ostuni in arte “Favij”, con 90 menzioni. Completano il podio Mirko Alessandrini “Cicciogamer89” (45 menzioni) e Giorgio Calandrelli (32 menzioni). 

Il commento dei fondatori dell’Osservatorio

“L’Esports Media Report ha rappresentato un primo tassello fondamentale nella comprensione degli Esports in Italia”, hanno commentato Luigi Caputo ed Enrico Gelfi, fondatori dell’Osservatorio. “Per la prima volta è stata condotta un’analisi quantitativa con parametri oggettivi su quali siano ad oggi gli stakeholder che investono di più e meglio in comunicazione. Soprattutto nei team e nei gamer si nota questa disparità tra impegno profuso nella crescita social e mancanza dello stesso nella cura dell’impatto sui media tradizionali. Questo sicuramente sarà un tratto da migliorare per gli attori che rappresentano l’offerta nel mercato esportivo italiano. Più investimenti in comunicazione equivalgono a una maggiore attrattività per gli investimenti delle aziende”. “La missione dell’OIES è proprio questa: offrire la conoscenza necessaria a tutti gli stakeholder per comprendere e migliorare il settore degli

Fonte : Sky Tg24