Monolite nello Utah, la struttura era lì da anni! Ma quindi chi diavolo ce l’ha portata?

Nei giorni scorsi hanno fatto il giro del mondo le immagini di un monolite argentato nel deserto dello Utah, e se inizialmente si è pensata ad una bravata forse ispirata a 2001: Odissea nello Spazio di Stanley Kubrick, il mistero sull’oggetto continua ad intensificarsi.

A quanto pare infatti il punto in cui è avvenuto il ritrovamento è così difficile e pericoloso da raggiungere, tra rocce affilate e profondi dirupi, che le autorità hanno deciso di non rivelarlo con precisione per evitare che i curiosi possano tentare di raggiungerlo rischiando gravi incidenti.

Alcuni hanno parlato di un’installazione artistica ispirata al film di Kubrick o ad altri artisti che in passato hanno fatto del deserto il proprio luogo preferito per un’esposizione, come Leonard Knight o Frank Van Zant, altri hanno ipotizzato una campagna pubblicitaria, ma entrambe le teorie sembrano incredibilmente fragili di fronte ad una rivelazione che ha dell’incredibile: a quanto pare infatti, stando a delle foto ritrovate su Google Earth, il misterioso monolite potrebbe trovarsi lì già da quattro anni; un’installazione artistica a dir poco lunga, e soprattutto una campagna pubblicitaria alquanto bizzarra per un così lungo e totale silenzio.

Insomma alieni? Artisti? PR particolarmente lungimiranti? Chiunque ci sia dietro il monolite argentato, il Dipartimento di Pubblica Sicurezza dello Utah avverte: “È illegale installare strutture o opere d’arte senza autorizzazione su terreni pubblici gestiti a livello federale, non importa da quale pianeta si provenga!“.

Fonte : Everyeye