Twitter, in arrivo un nuovo sistema per verificare gli account

Il social ha già selezionato le prime sei tipologie di account idonee a ricevere il badge blu e ha chiesto l’aiuto degli utenti per aggiornare le regole di verifica, aprendo una fase di consultazione che terminerà l’8 dicembre   

Ci sono importanti novità in arrivo su Twitter. Il social network ha intenzione di introdurre un nuovo sistema per verificare gli account, ovvero per rilasciare la spunta blu ai profili di personaggi noti e di pubblico interesse.

“Abbiamo in programma di rilanciare la verifica, incluso un nuovo processo di richiesta pubblica, all’inizio del 2021. Ma prima dobbiamo aggiornare la nostra politica di verifica con il tuo aiuto”, annuncia Twitter in post pubblicato sul suo blog ufficiale, in cui invita gli utenti a rispondere a un breve sondaggio dedicato. “La richiesta di feedback da parte del pubblico è diventata una parte importante del nostro processo di sviluppo delle politiche perché vogliamo garantire che, in quanto servizio aperto, le nostre regole riflettano le voci delle persone che utilizzano Twitter”, precisa l’azienda.

La novità nel dettaglio

Twitter, novità in arrivo: in fase di test i messaggi vocali privati

Gli utenti possono segnalare eventuali richieste o consigli anche tramite l’hashtag #VerificationFeedback. La fase di consultazione con gli utenti del social network, attiva dal 24 novembre, terminerà l’8 dicembre. 

“A quel punto, esamineremo il feedback pubblico su questa politica e formeremo i nostri team su questo nuovo approccio. Il nostro obiettivo è introdurre la politica finale il 17 dicembre 2020”, precisa Twitter, che ha già selezionato le prime sei tipologie di account idonee a ricevere il badge blu: governi; società, marchi e organizzazione no profit; organi d’informazione; attivisti, organizzatori e altri individui influenti; account legati al mondo dello sport e dell’intrattenimento. i primi sei tipi di account che avranno diritto alla spunta blu.

Nella nota, Twitter precisa che ha intenzione di aggiungere anche nuovi criteri per rimuovere automaticamente (e senza preavviso) la verifica da un account se è in attivo o incompleto o se ha violato gravemente o ripetutamente le regole di Twitter. “Riconosciamo che ci sono molti account verificati su Twitter che non dovrebbero esserlo”, precisa l’azienda.

Fonte : Sky Tg24