Jon Bon Jovi racconta periodo di depressione che ha vissuto: “Non credevo che sarei riuscito a superarlo”

Tanti artisti hanno vissuto momenti difficili nella loro vita e tra questi c’è anche Jon Bon Jovi.
In una nuova intervista per il magazine The Big Issue, il rocker ha rivelato di aver sofferto di depressione diversi anni fa. “Ho vissuto un periodo buio un paio di volte durante la mia carriera, non credevo che sarei riuscito a superarli – ha raccontato – quando ci sei dentro non riesci a credere a nessuno quando ti dicono che lo supererai. Poi, però, quando ci riesci, le cicatrici sono ancora lì e tu puoi guardarle, giustificarle e ripensare a quel momento buio dalla luce nella quale sei tornato. A quel punto – ha proseguito – puoi dire ‘Ok, l’ho superata’. In sostanza, devo ammettere che ne è valsa la pena. Vorrei che fosse stato sempre tutto bello, ma forse se fosse stato così, non avrei ottenuto questa saggezza o non avrei provato questa profonda gratitudine per ciò che sono oggi”.

In seguito il leader dei Bon Jovi ha parlato della sua adolescenza e ha voluto ringraziare i suoi genitori per avergli permesso di inseguire il suo sogno di diventare un musicista. “I miei genitori vennero a vedermi al primo spettacolo al quale partecipai – ha raccontato – la mia esibizione fu terribile, al punto che loro due avrebbero voluto strisciare sotto le loro poltrone per l’imbarazzo. Ma loro si erano resi conto della mia passione e del mio impegno… per questo mi hanno sempre sostenuto e questa cosa, ripensandoci oggi, è stata incredibile. Potevo tornare a casa all’una o alle due di notte e poi dovevo stare a scuola alle otto in punto. Loro – ha concluso – mi dicevano semplicemente ‘Presentati a scuola in orario, lo sai che è una tua responsabilità, ma continua a inseguire il tuo sogno’”.

Fonte : Virgin Radio