The Post, Tom Hanks nascose di proposito a Meryl Streep un dettaglio su Steven Spielberg

Mostri sacri del cinema, l’uno dietro la macchina da presa e l’altra davanti, Steven Spielberg e Meryl Streep sono riusciti a non incrociare mai le loro straordinarie carriere per quasi mezzo secolo: l’occasione di collaborare arrivò soltanto nel 2017, quando il regista decise di girare The Post.

Da semplice novizia dell’universo spielbergiano, la nostra Meryl non poteva ovviamente essere a conoscenza di ogni singola abitudine o mania del regista di Jurassic Park e Schindler’s List: una di queste, in particolare, lasciò la star de Il Diavolo Veste Prada letteralmente sconvolta.

Spielberg, infatti, è solito non effettuare mai delle prove con i suoi attori prima di girare: una metodologia di lavoro decisamente insolita, al punto da spiazzare anche una veterana come Streep. Non era nuovo alla cosa, invece, il buon Tom Hanks: l’attore, che aveva già collaborato con Spielberg per film come Salvate il Soldato Ryan, The Terminal e Prova a Prendermi, decise però di non avvertire la sua collega per evitare che la sua reazione potesse far saltare tutto.

Le cose, fortunatamente, andarono per il verso giusto: pare, infatti, che Spielberg dovesse spesso trattenersi dal fare troppi complimenti all’attrice durante le riprese. Parliamo pur sempre di Meryl Streep, d’altronde! Per saperne di più, intanto, qui trovate la nostra recensione di The Post.

Fonte : Everyeye