Gambero Rosso premia i migliori ristoranti d’Italia: Roma festeggia tra “Forchette” e “Bottiglie”. Tutti i premiati

Il Covid ha messo tanti ostacoli al mondo della ristorazione ma ha anche svelato, il coraggio, la passione, la caparbietà dei suoi protagonisti. Una tenacia che il Gambero Rosso – nonostante l’emergenza sanitaria e l’impossibilità di dare dei voti – ha voluto premiare con un’edizione speciale della Guida Ristoranti d’Italia 2021. 

Niente voti, né valutazioni analitiche, dunque, in questa 31esima edizione della guida enogastronomica, ma premi più che meritati contrassegnati dai simboli tipici del Gambero Rosso (Forchette, Gamberi, Bottiglie, Mappamondi, Boccalini, Cocotte, da uno a tre a seconda del grado di eccellenza).

Se il lockdown ha, purtroppo, messo in ginocchio tanti imprenditori del mondo della ristorazione, portando alla chiusura di tanti locali, c’è chi, resiliente e coraggioso, ha indossato la corazza del guerriero per resistere in battaglia e, nonostante tutto, ce la sta facendo. Con nuovi menù, servizi d’asporto e delivery, nuovi packaging e kit di ingredienti da assemblare a casa. Una rivoluzione della ristorazione, se vogliamo, che ha dato i suoi frutti e che i critici enogastronomici hanno voluto premiare. 

I premiati a Roma e nel Lazio

A Roma vanno le Tre Forchette a Pascucci al Porticciolo (Fiumicino), Glass Hostaria, Imàgo dell’Hotel Hassler, Il Pagliaccio e La Pergola dell’Hotel Rome Cavalieri. Nel Lazio tre forchette anche a La Trota di Rivodutri (RI). 

I Tre Gamberi, invece, vanno ad Armando al Pantheon e al ristorante De Cesare a Roma, ma anche all’Agriturismo Il Casaletto di Viterbo
e a Sora Maria e Arcangelo a Olevano Romano.

Tre boccali per le migliori birrerie a Open Baladin e L’Osteria di Birra del Borgo. Tre bottiglie per migliori wine bar a Barnaba, Del Gatto (Anzio), Roscioli e Trimani Il Wine Bar. Tre cocotte per i migliori bistrot a Spazio Niko Romito Bar e Cucina. 

Assegnati premi speciali ad Achilli Enoteca al Parlamento, Acqua Pazza di Ponza e Satricvm di Latina.

Di seguito tutti i premiati nella Guida Ristoranti d’Italia 2020-2021 del Gambero Rosso.

Tre Forchette

PIEMONTE
Piazza Duomo – Alba (CN)
Villa Crespi – Orta San Giulio (NO)

LOMBARDIA
Da Vittorio – Brusaporto (BG)
Dal Pescatore – Canneto sull’Oglio (MN)
Miramonti l’Altro – Concesio (BS)
D’O – Cornaredo [MI]
Lido 84 – Gardone Riviera (BS)
Enrico Bartolini Mudec Restaurant – Milano
Berton – Milano
Cracco – Milano
Seta del Mandarin Oriental Milano – Milano
Vun Andrea Aprea dell’Hotel Park Hyatt Milan – Milano

VENETO
La Peca – Lonigo (VI)
Le Calandre – Rubano (PD)

TRENTINO ALTO ADIGE
St. Hubertus dell’Hotel Rosa Alpina – San Cassiano/Sankt Kassian [BZ]

FRIULI VENEZIA GIULIA
Laite– Sappada (UD)
Agli Amici dal 1887 – Udine

EMILIA ROMAGNA
Osteria Francescana– Modena

TOSCANA
Enoteca Pinchiorri – Firenze
Lorenzo – Forte dei Marmi (LU)
Da Caino – Montemerano (GR)
Il Piccolo Principe del Grand Hotel Principe di Piemonte – Viareggio (LU)

MARCHE
Madonnina del Pescatore – Senigallia (AN)
Uliassi – Senigallia (AN)

UMBRIA
Casa Vissani – Baschi (TR)

LAZIO
Pascucci al Porticciolo – Fiumicino (RM)
La Trota – Rivodutri (RI)
Glass Hostaria – Roma
Imàgo dell’Hotel Hassler – Roma
Il Pagliaccio – Roma
La Pergola dell’Hotel Rome Cavalieri – Roma

ABRUZZO
Reale – Castel di Sangro (AQ)

CAMPANIA
Taverna Estia – Brusciano (NA)
Don Alfonso 1890– Sant’Agata sui Due Golfi (NA)
Quattro Passi – Massa Lubrense (NA)
Torre del Saracino – Vico Equense (NA)

SICILIA
La Madia – Licata [AG]
Duomo – Ragusa

Tre Gamberi

Angiolina – Pisciotta (SA)
Antica Osteria del Mirasole con Locanda – San Giovanni in Persiceto (BO)
Antichi Sapori – Andria (BT)
Armando al Pantheon – Roma
Trattoria Sarda Armidda – Abbasanta (OR)
La Brinca – Ne (GE)
Da Burde – Firenze
Ai Cacciatori – Cavasso Nuovo (PN)
Il Capanno – Spoleto (PG)
Agriturismo Il Casaletto – Viterbo
Da Cesare – Roma
Consorzio – Torino
Al Convento – Cetara (SA)
Caffè La Crepa – Isola Dovarese (CR)
Ai Due Platani – Parma
Futura Osteria – Monteriggioni (SI)
La Locanda delle Grazie – Curtatone (MN)
La Madia – Brione [BS]
Locanda Mariella – Calestano (PR)
Masseria Barbera – Minervino Murge [BT]
Nerodiseppia – Trieste
Osteria Ophis – Offida [AP]
All’Osteria Bottega – Bologna
Osteria del Treno – Milano
Pretzhof – Val di Vizze/Pfitsch [BZ]
Sora Maria e Arcangelo – Olevano Romano [RM]
Lo Stuzzichino – Massa Lubrense (NA)
Tischi Toschi Taormina – Taormina [ME]
Trippa – Milano
Vecchia Marina – Roseto degli Abruzzi [TE]
Osteria della Villetta dal 1900 – Palazzolo sull’Oglio [BS]
Vino e Cibo – Senigallia (AN)

Tre bottiglie – I migliori Wine Bar

La Baita – Faenza [RA]
Barnaba – Roma
Enoteca Bruni – Firenze
Le Case della Saracca – Monforte d’Alba [CN]
Del Gatto – Anzio [RM]
Al Donizetti – Bergamo
Enoteca Marcucci – Pietrasanta [LU]
Da Nando – Mortegliano (UD)
Roscioli – Roma
Trimani Il Wine Bar – Roma

Tre mappamondi – I migliori locali etnici

Casaramen – Milano
Iyo Experience – Milano
Wicky’s Innovative Japanese Cuisine – Milano

Tre boccali – Le migliori Birrerie

Baladin Open Garden – Piozzo (CN)
Nidaba – Montebelluna (TV)
Open Baladin – Roma
L’Osteria di Birra del Borgo – Roma

Tre cocotte – I migliori Bistrot

Amo – Venezia
Lanzani Bottega & Bistrot – Brescia
Spazio Niko Romito Bar e Cucina – Roma

Premi speciali 

Cuoco Emergente Premio Alessandro Narducci

EMANUELE LECCE
La Tavernetta – Spezzano della Sila [CS]

La novità dell’anno

Peter Brunel – Arco (TN)

Il ristoratore dell’anno

FAMIGLIA LIU
Milano
Iyo Experience
AAlto – part of Iyo
Ba Asian Mood
Gong
Iyo Omakase

Ristorante con la miglior proposta di piatti di pasta

Acqua Pazza – Ponza (LT)

Miglior pane in tavola

Casa Vissani – Baschi (TR)

Menu degustazione dell’anno

Osteria Francescana – Modena
Reale – Castel di Sangro (AQ)

Il pastry chef dell’anno

Fabrizio Fiorani – Il Duomo – Ragusa

Miglior proposta al bicchiere al ristorante

MU dimsun – Milano

Miglior carta dei distillati

Achilli Enoteca Al Parlamento – Roma

Servizio di sala

Qafiz – Santa Cristina d’Aspromonte (RC)

Miglior comunicazione digitale

Antica Osteria Nonna Rosa – Vico Equense (NA)

Premio Gambero Rosso e Franciacorta Animante Barone
Pizzini
Terra&Ambiente

“Quando la sostenibilità è forma e sostanza. Valorizzazione del territorio e dei suoi prodotti attraverso una cucina nel pieno rispetto della terra, dell’ambiente e dell’uomo”

La Ciau del Tornavento – Treiso [CN] | Hostaria Dietro le Quinte – Jesi [AN] | Al Pescatore – Bari

Valorizzazione delle produzioni locali

Il Poggio Rosso dell’Hotel Borgo San Felice – Castelnuovo Berardenga [SI]

Miglior rapporto qualità/prezzo

La Bandiera – Civitella Casanova [PE]
Del Belbo da Bardon – San Marzano Oliveto [AT]
Emozionando – Salerno
Giardino – San Lorenzo in Campo [PU]
Maeba – Ariano Irpino [AV]
Mammaròssa – Avezzano [AQ]
Pepe Nero – Prato
Satricvm – Latina
La Tavernetta – Spezzano della Sila [CS]
Il Tiglio – Montemonaco [AP]

Fonte : Roma Today