Coronavirus Roma, ex guida turistica positiva fugge da Rsa: trovata al Pantheon dopo 5 giorni

E’ stata ritrovata a Roma dopo due giorni di ricerche la donna di 68 anni di origini giapponesi e con cittadinanza italiana, che da lunedì scorso era sparita dalla Rsa Nostra Signore del Sacro Cuore nel quartiere romano dell’Aurelio. La notizia della fuga con conseguente scomparsa della donna, ex guida turistica, era stata diffusa solamente nella tarda serata del 19 novembre. 

Ieri sera, verso alle 22:15, la 68enne è stata trovata in piazza della Rotonda, al Pantheon. La donna è stata riconosciuta, mentre vagava da sola in strada, dai militari dell’Esercito Italiano ‘6° Reggimento Genio Pionieri’ impegnati in servizio di vigilanza nella piazza, ambito operazione Strade Sicure che hanno chiamato i Carabinieri della Compagnia Roma Centro e della Stazione Roma Piazza Farnese.

La donna, in ambulanza, è stata portata al Santo Spirito per accertare le sue condizioni di salute per poi riaccompagnarla presso la casa di riposo da dove si era allontanata.

Già anni fa la donna era scomparsa per molto tempo e poi era stata ritrovata in piazza San Lorenzo in Lucina, nel cuore di Roma. Questa volta, però, oltre all’apprensione della famiglia si è aggiunto il rischio del contagio del Coronavirus.

Qualche giorno fa sempre a Roma un altro fuggitivo positivo al Covid. Un 25enne di origini romene lo scorso 13 novembre era scappato dall’ospedale Santo Spirito, dopo aver ricevuto il risultato del tampone, per poi andare fuori città fino ad Aprilia, nel Pontino.

Qui, entrato in un supermercato aveva rubato merce per un valore di 200 euro. Sono stati i carabinieri che lo hanno fermato per il furto a scoprire la sua positività al virus e la fuga dall’ospedale. 

Fonte : Roma Today