Autumn in New York e quella mancata anteprima che fece imbestialire stampa e protagonisti

Il successo di un film, si sa, passa inevitabilmente anche dalle operazioni di promozione e dal responso della critica. Inimicarsi la stampa prima dell’uscita in sala, insomma, non è esattamente la migliore delle idee: non la pensava in questo modo, evidentemente, la produzione di Autumn in New York.

Per il film con Richard Gere e Wynona Rider, infatti, MGM scelse una strategia quantomeno discutibile: la scelta della produzione fu infatti quella di non concedere alcuna anteprima riservata alla stampa prima dell’uscita del film, gesto decisamente non convenzionale che indispettì non poco l’ambiente della critica cinematografica.

Le recensioni del film, d’altronde, furono disastrose e si vocifera che proprio l’affronto della mancata anteprima abbia influito in maniera importante sulla stroncatura. La tattica di MGM, inoltre, finì con lo scontentare anche i protagonisti Wynona Ryder e Richard Gere, che ammisero pubblicamente di ritenere che l’assenza di un’anteprima potesse influenzarne negativamente l’accoglienza.

I vertici di MGM, dal canto loro, furono irremovibili sulla questione e si dissero convinti che, concedendo la visione del film in anteprima, si sarebbe corso il rischio di veder spoilerare il più grosso colpo di scena del film. Col senno di poi, comunque, va detto che forse sarebbe stato meglio correre il rischio! Autumn in New York a parte, intanto, qui trovate alcune curiosità Richard Gere.

Fonte : Everyeye