​In Indonesia il parlamento discute una legge contro l’alcol

La proposta di legge prevede una pena massima di 2 anni di reclusione o 50 milioni di IDR (circa 3mila euro). La legge non rispetterà le abitudini rituali di alcuni gruppi tribali indonesiani e avrà sicuramente un serio impatto sul settore dell’ospitalità e dell’intrattenimento.

JAKARTA (AsiaNews) – Il Parlamento sta discutendo una proposta per il divieto di consumo di bevande alcoliche, conosciuta qui come “RUU Minol”.

Il disegno di legge afferma che “Chiunque consuma alcol, come stabilito nell’articolo n. 7, sarà perseguito con almeno tre mesi di reclusione e un massimo di due anni o una multa di 10 milioni di IDR o un massimo di 50 milioni di IDR” (circa 3mila euro), afferma il disegno di legge redatto.

La dichiarazione compare nell’articolo 20, capitolo VI, sulle questioni relative ai termini penali della RUU Minol.

Tre diversi tipi di alcol

In Indonesia, le bevande alcoliche sono generalmente classificate in base alla quantità di alcol. Poi abbiamo l’alcol A, B, C e l’alcol tradizionale fatto in casa che a volte è a base di alcuni frutti o mescolato con altri materiali.

L’azione penale sarà molto seria se l’autore delle violazioni compirà atti dannosi per gli altri. In tal caso, la pena massima sarà di cinque anni di reclusione o 100 milioni di IDR.

Coloro che producono bevande alcoliche illegali subiranno una reclusione massima di 10 anni o un miliardo di IDR (circa 60mila euro).

• L’alcol A contiene almeno 1-5% di etanolo;

• Alcool B il 5-20% di etanolo.

• Alcol C più del 20-55% di etanolo.

Eccezioni rituali

Tuttavia, il disegno di legge non rispetterà legalmente quelle abitudini rituali di alcuni gruppi tribali indonesiani che sono abituati a bere il loro alcol fatto in casa per determinati scopi durante eventi culturali e rituali tradizionali.

Li chiamiamo qui con il termine indonesiano Tuak.

I Dayak in Kalimantan hanno sempre usato la tuak in ogni cerimonia rituale.

Gli stessi tuak ma con un nome diverso sono anche tradizionalmente prodotti da nativi locali nell’isola cattolica di Flores nella provincia di Nusa Tenggara orientale e in altre province per scopi diversi.

Rispondendo a questo evento in via di sviluppo alla Camera, l’Istituto per la riforma della giustizia penale (ICJR) si oppone fermamente a questo atteggiamento. Critica tale regolamentazione che non dovrebbe essere criminalizzare eccessivamente coloro che consumano alcol per tali scopi.

Tuttavia, un deputato del musulmano Partito per lo sviluppo unito (PPP) afferma che la mossa è volta a proteggere i danni eccessivi derivanti dall’uso illegale di alcol. Lo dice Illiza Sa’aduddin Djamal, ex sindaco di Banda Aceh nella provincia di Aceh.

Durante il suo mandato come sindaco a Banda Aceh (2014-1017), è stata ampiamente conosciuto per la sua forte presa di posizione per la moralità islamica che condannava il messaggio natalizio, l’uso di decorazioni natalizie durante la stagione nei centri di intrattenimento e proibiva ai non musulmani residenti a Banda Aceh di festeggiare il nuovo anno.

Parlando con i media locali a Jakarta, ha affermato che questa iniziativa proviene, tra gli altri, dal suo partito PPP, e ha sostenuto che tale divieto di alcol è sostenuto dagli insegnamenti musulmani. “Si basa anche su problemi di salute”, ha aggiunto.

Grave impatto sull’industria dell’intrattenimento e dell’ospitalità

Se il disegno di legge alla fine diventerà legge, avrà sicuramente un serio impatto sul settore dell’ospitalità e dell’intrattenimento poiché anche la distribuzione di alcol e vino sarà ridotta o influenzata in modo significativo.

L’alcol e il vino sono per lo più offerti negli hotel o in luoghi di intrattenimento come night club o altri.

Gli indonesiani sono soliti solo consumare birra. Ma questo viene fatto solo dagli abbienti, non dalla gente comune.

La produzione indonesiana di birra di tipo A registra due milioni di litri.

Dati recenti mostrano che l’importazione di alcol in Indonesia nel 2013 e 2014 ha questi dati:

Importazione totale di alcol da parte delle imprese indonesiane

Anno

2012

2013

2014: gennaio-luglio

Quantità

3.560.050

500.000 cartoni  

511.246 cartoni

Valore

US$ 741.535

US$ 2.741.050

US$ 1.647.997

Volume

566.503

423.081

Fonte : Asia