Covid, al via i rimborsi degli abbonamenti Atac: ecco tutte le procedure da seguire

Sono partite le operazioni di rimborso degli abbonamenti Atac per i mesi di mancato utilizzo durante il lockdown della scorsa primavera. Un numero elevato di domande, circa 200mila, che ha reso necessario, spiega l’azienda, diverse modalità di erogazione del rimborso. Eccole di seguito nel dettaglio. 

I titolari di abbonamenti in corso di validità, potranno procedere al prolungamento per i mesi accordati, dopo aver ricevuto comunicazione email da parte di Atac, recandosi presso uno degli oltre 2.100 parcometri Pay & Go presenti sul territorio. Il prolungamento dovrà essere attivato prima della data di scadenza dell’abbonamento o comunque, in caso di abbonamento in scadenza nel 2021, entro il 31 dicembre 2020. La procedura è molto semplice da effettuare. A questo link il tutorial che spiega come fare.   

Per quanto riguarda invece i titolari di abbonamenti elettronici scaduti riceveranno, entro il 26 novembre, una comunicazione email da parte di Atac dopo la quale, recandosi presso uno degli esercizi commerciali della rete di vendita indiretta (tabaccai, edicole, bar, ecc.) oppure presso le Biglietterie Atac presenti nelle stazioni metro-ferroviarie, contestualmente al rinnovo dell’abbonamento riceveranno il prolungamento per i mesi concordati. La procedura dovrà essere effettuata entro il 31/12/2020.

Fonte : Roma Today