Italia, Pellegri fa il suo esordio in Nazionale maggiore: contro l’Estonia ben 5 debutti

Pietro Pellegri dopo la gioia per essere stato convocato dall’Italia di Roberto Mancini per l’amichevole contro l’Estonia e le sfide in Nations League, ha coronato questo suo meraviglioso momento con l’ingresso in campo al ‘Franchi’ e dunque l’esordio assoluto con la Nazionale maggiore. Pochi minuti, giusto il tempo di sostituire Kevin Lasagna ed entrare in campo per vivere l’emozione di un momento che si porterà dietro per tutto il resto della sua vita. Non sono stati anni facili quelli dell’ex Genoa, talento puro acquistato nel gennaio 2018 dal Monaco che però per quasi due anni è stato infortunato.

Un gravissimo infortunio muscolare, all’inguine, ha infatti stoppato la sua ascesa nel calcio professionistico dopo il debutto a soli 15 anni e 280 giorni in Serie A che lo vedono come il calciatore più giovane ad aver esordito nel massimo campionato italiano. Ritornato in campo con il club del Principato all’inizio dell’attuale stagione, Pellegri si è anche tolto la soddisfazione di debuttare con l’Italia al pari di altri 4 esordienti come Bastoni, Pessina, Luca Pellegrini e Davide Calabria.

Italia, con Pellegri debuttano Bastoni, Lu.Pellegrini, Pessina e Calabria

Pietro Pellegri è il classe 2001 andato in gol per la prima volta in Serie A nella gara d’addio alla Roma di Francesco Totti in un Olimpico gremito. Il Monaco l’ha comprato dal Genoa nel gennaio 2018 per 25 milioni convinto soprattutto da quella doppietta messa a segno contro la Lazio a settembre del 2017. Nel club del Principato ha però totalizzato soltanto 10 presenze in 4 stagioni realizzando 1 gol nell’annata 2018/2019. Quest’anno ha iniziato finalmente un campionato senza intoppi, collezionando 4 presenze per un totale di soli 70′. Diversi infortuni muscolari tra problemi all’inguine e pubalgia lo hanno completamente frenato nelle ultime due stagioni. Lo scorso anno, addirittura, il giovane attaccante italiano non è mai riuscito a scendere in campo.

Un bel riscatto e una grande gioia questo debutto che sono da considerarsi come un nuovo inizio per il giovane attaccante. Soddisfazione anche per Alessandro Bastoni che ha giocato da titolare la sua prima partita con la Nazionale maggiore dopo essere diventato uno dei baluardi della difesa dell’Inter grazie alla fiducia di Antonio Conte.

Con il centrale nerazzurro in campo abbiamo visto per la prima volta in azzurro anche Matteo Pessina, il centrocampista dell’Atalanta che si era messo in mostra lo scorso anno con la maglia del Verona. Anche lui rientrava da un infortunio. Gloria anche per Luca Pellegrini che per diverso tempo è stato anche capitano della Nazionale U20 e per Davide Calabria che dopo aver sfiorato il debutto in un’amichevole di qualche anno fa contro San Marino, dopo un inizio di campionato straordinario con il Milan, ha potuto fare anche lui il suo esordio in azzurro. Insomma, la Nazionale Italiana di Mancini, riparte dal futuro.

Fonte : Fanpage