Matteo Salvini senza mascherina a Benevento: pagata la multa alla Polizia Municipale

Dopo quasi tre mesi, oggi, il leader della Lega Matteo Salvini e il deputato del Carroccio Nicola Molteni hanno pagato la multa che gli era stata comminata a Benevento lo scorso 25 agosto quando, durante un comizio per le elezioni regionali in Campania, i due erano stati sorpresi senza mascherina: il debito con il Comando della Polizia Municipale della città sannita è stato saldato oggi. Lo scorso 25 agosto, come detto, Salvini e Molteni parteciparono a un comizio nel corso della campagna elettorale della Lega per le elezioni regionali in Campania che si sarebbero svolte il settembre successivo – e che hanno visto, poi, la rielezione del governatore uscente, Vincenzo De Luca. Nel corso della loro permanenza a Benevento, i due furono notati senza mascherina e immortalati da molti foto e video, che fecero il giro di media e social network, a tal punto che il sindaco Clemente Mastella chiese alla Polizia Municipale di effettuare una verifica, al termine della quale furono comminate le sanzioni.

Una decisione, quella del sindaco di Benevento Mastella, che ai tempi fu aspramente contestata dalla Lega. La sezione campana del partito, infatti, dopo la multa a Salvinie e Molteni, dichiarò: “Mastella vuole mettere il bavaglio alla Lega, e non per la mascherina”, fa sapere la direzione del partito in Campania, “Multa solo i leghisti in piazza, e non i contestatori dei centri sociali. Due pesi e due misure per punire chi ha riempito la piazza con i colori della Lega. Contro l’arbitrio mastelliano ci rivolgeremo agli organi di giustizia. A Benevento vale la legge italiana o l’arbitro padronale di Mastella?”.

Fonte : Fanpage