Animali Fantastici: la reazione di J.K. Rowling al licenziamento di Johnny Depp

La notizia del licenziamento di Johnny Depp da parte della Warner Bros. per quel che riguarda la sua partecipazione al franchise di Animali Fantastici e nel terzo film della serie sempre nei panni di Gellert Grindelwald ha scosso tutti i suoi fan e quelli della saga. Chi ancora non ha fatto sentire la sua voce è l’autrice J.K. Rowling.

All’indomani delle vicende giudiziarie che avevano coinvolto Depp, la Rowling è stata sempre dalla parte dell’attore difendendo il suo ingaggio nel ruolo di Grindelwald da coloro che polemizzavano in tal senso, ma passato già qualche giorno dal licenziamento di Depp da parte della Warner, la Rowling non ha ancora commentato la vicenda.

Adesso, secondo un nuovo report lanciato dall’Hollywood Reporter, pare che la scrittrice non abbia avuto voce in capitolo sulla decisione, la Rowling non ha nemmeno respinto la decisione di licenziare Depp però. C’è da dire che negli ultimi mesi la figura pubblica della Rowling ha subito degli scossoni per via dei suoi controversi commenti indirizzati alla comunità trans e che probabilmente non abbia voluto peggiorare ulteriormente il suo stato commentando anche la vicenda che riguarda Johnny Depp.

Il report in questo senso fa notare che “una fonte ci ha detto che la scrittrice di Animali Fantastici J.K. Rowling – la più grande sostenitrice di Johnny Depp – non ha respinto la decisione della Warner di rimuovere l’attore dal franchise“.

La Warner dovrà quindi pensare a un modo per sostituire Depp nei panni di Grindelwald e giustificarlo ai suoi spettatori nella narrazione. Voi, intanto, suggeriteci pure nei commenti altri modi in cui pensate sia possibile gestire questa spinosa situazione. I fan, intanto, hanno prontamente lanciato una petizione per reintegrare Johnny Depp in Animali Fantastici.

Fonte : Everyeye