Maria Teresa Ruta parla della violenza: “Ragazze è un dolore che non potete affrontare da sole”

Un momento intenso quello che si consuma sul finire della 17esima puntata del Grande Fratello Vip, quando Maria Teresa Ruta è chiamata a parlare di uno degli avvenimenti più difficili della sua vita, ovvero la violenza che quando era poco più di una ragazzina ha subìto e di cui, per la prima volta, ha parlato davanti alle telecamere.

Le parole di Maria Teresa Ruta

Era stata una confessione fatta in un momento particolarmente difficile e drammatico a Tommaso Zorzi, quella che ha visto una Maria Teresa Ruta fragile, visibilmente provata, che si è messa completamente a nudo, esternando le sue debolezze, di cui mai aveva parlato prima: “Non l’ho detto a nessuno” aveva dichiarato già all’influencer. Alfonso Signorini mostra alla gieffina il momento in cui ha raccontato della violenza e lei non si è tirata indietro dal proseguire nel racconto:

è stato un dolore enorme, Provare a farcela da sole ragazze, non è possibile. Non ho denunciato, io sono stata aggredita alle spalle, erano due ragazzi, il dolore che mi hanno fatto è stato enorme. Io non li guardo gli uomini, l’ho già detto, mi interesso solo alle donne, come si truccano, come si vestono, anche qui nella casa, forse anche per quello. Il papà di Guenda e Gianamedeo quando gli ho detto perché non riuscivo ad avere un rapporto lui mi ha detto facciamo un matrimonio bianco. Donne non sentitevi in colpa e non mollate.

Anche Guenda è intervenuta in supporto alla mamma, dallo studio di Canale 5, dicendo: “Sono orgogliosa di avere una mamma come te, vorrei avere un centesimo della forza d’animo che hai tu“, a lei si aggiunge Adua Del Vesco che ha subito lo stesso destino: “Per me Maria Teresa è un esempio, lo sa e vorrei ringraziarla per quello che ha detto”. 

Il racconto della violenza

All’età di vent’anni, la conduttrice tv ha subito un trauma indelebile che nella mente di una giovane donna, fatica ad andar via: qualcuno tentò di violentarla, ma stando a quanto emerge dalle parole pronunciate tra le lacrime, la violenza non è stata perpetrata. Un dolore immenso che ha segnato tutta la sua vita e che, come ha raccontato lei stessa, ha compromesso anche il suo modo di approcciarsi al lavoro. Davanti allo sguardo attonito e preoccupato di Tommaso Zorzi, visibilmente commossa Maria Teresa Ruta ha sviscerato il suo dramma: “Provarono a violentarmi, lo sai che io avevo 20 anni, lo sai quando ho fatto l’amore per la prima volta? A 24, con il papà di Guenda, 4 anni ci ho messo io a risolvere il problema, e non lo avevo detto a nessuno.”

Fonte : Fanpage