John Q: ecco la vera storia che ha ispirato il film con Denzel Washington

Questa sera va in onda su Iris John Q, il film del 2002 diretto da Nick Cassavetes con protagonista Denzel Washington che racconta le vicende di un uomo onesto che finisce per diventare un criminale allo scopo di garantire un trapianto di cuore al proprio figlio.

Il film ha avuto un forte impatto sull’opinione pubblica degli Stati Uniti da sempre alle prese con la complessa questione della Sanità e prende spunto non solo da reali fatti di cronaca ma anche dall’esperienza personale del regista.

Questa storia è infatti ispirata alla vicenda di Henry Masuka, un 26enne canadese giunto con suo figlio al pronto soccorso nella notte di Capodanno. L’uomo fu obbligato ad aspettare parecchio tempo prima di poter ricevere assistenza e preso dal panico decise di prendere in ostaggio un medico. In breve tempo giunsero sul posto le forze speciali che spararono il padre del bambino nel tentativo di liberare il medico.

Il problema cardiaco del bambino protagonista di John Q è però ispirato alla vita privata di Nick Cassavetes. Il regista è infatti molto sensibile ai problemi dell’assistenza sanitaria avendo dovuto affrontare con sua figlia moltissime operazioni per un piccolo difetto al cuore. Intervistato su questa storia ha infatti detto: “Quando tua figlia ha una settimana e deve andare in sala operatoria e i medici entrano e dicono: ‘Datela a noi’… quando arriva il momento in cui la affidi loro e lei potrebbe fare ritorno, come non tornare mai più… è terribile. E se non potessi pagare per le sue cure, il senso di colpa ucciderebbe qualsiasi uomo”.

Fonte : Everyeye