Animali Fantastici, Johnny Depp abbasserà il suo ingaggio dopo il licenziamento?

Il licenziamento di Johnny Depp da Animali Fantastici 3 è stato un fulmine a ciel sereno per i fan del franchise ma, ovviamente, soprattutto per l’attore: l’ormai ex-Grindelwald della serie si trova infatti ad affrontare una situazione che avrà inevitabilmente delle ripercussioni sulla sua carriera.

Ad oggi Depp è una patata bollente con cui molte produzioni potrebbero decidere di non voler avere a che fare: l’esclusione da Animali Fantastici crea un precedente non da poco e l’eventualità di nuove sconfitte legali nell’infinita diatriba con Amber Heard non istiga certo all’ottimismo, nonostante i tanti sospetti che pendono sulla testa dell’attrice di Aquaman.

Depp, inoltre, vanta catchet importantissimi: sin dai tempi di Pirati dei Caraibi l’attore figura tra i più pagati di Hollywood, ma gli ultimi eventi potrebbero spingere tante case di produzione a tirarsi indietro davanti a cifre del genere. Non è da escludere, dunque, l’ipotesi che l’ex-Jack Sparrow decida di abbassare le sue pretese nel tentativo di rientrare a far parte di qualche grosso franchise (di recente si era parlato della volontà di Robert Downey Jr. di inserirlo nel suo Sherlock Holmes).

Diversi saranno invece i problemi a cui dovrà far fronte Warner Bros., tra cui quello di giustificare il cambiamento di Grindelwald in Animali Fantastici 3; nelle ultime ore, inoltre, è stato ufficializzato lo slittamento dell’uscita di Animali Fantastici 3.

Fonte : Everyeye