Nel prossimo GP di Valencia MotoGP, Moto 2 e Moto 3 possono già incoronare i campioni del mondo 2020

Dopo quanto visto nel GP d’Europa, MotoGP, Moto2 e Moto3 potrebbero già decretare i campioni del mondo domenica prossima al termine del GP di Valencia, rendendo così l’ultimo appuntamento del Motomondiale 2020 previsto il 22 novembre a Portimao una semplice formalità. Non si tratta di una cosa così scontata chiudere contemporaneamente le tre categorie e neanche così usuale, ma nel secondo round sul circuito Ricardo Tormo ciò potrebbe accadere. Facile  che si chiudano i conti iridati nella classe regina dove Joan Mir è in testa con 37 punti di vantaggio su Fabio Quartararo e Álex Rins; mentre sarà più complicato nelle classi minori dove Enea Bastianini al momento è sei lunghezze avanti a Sam Lowes e Albert Arenas ha tre punti su Ay Ogura.

MotoGP, Joan Mir ad un passo dal titolo: le combinazioni per l’aritmetica assegnazione già a Valencia

In MotoGP, un terzo potrebbe essere sufficiente al pilota della Suzuki Joan Mir per laurearsi campione indipendentemente da quale sia il piazzamento finale dei suoi più immediati inseguitori. E se, a Valencia non vincessero Quartararo o Rins, il maiorchino potrebbe  addirittura permettersi di finire anche fuori dal podio e conquistare lo stesso l’aritmetica certezza del suo primo titolo nella classe regina.  Per diventare campione del mondo già domenica prossima dunque Mir  al termine del GP della Comunità Valenciana (Valencia-2) dovrà mantenere un vantaggio di 26 punti sul secondo nella classifica generale. Non gli basterebbe invece avere 25 lunghezze di vantaggio dato che ha meno vittorie in stagione rispetto a quasi tutti i piloti ancora i corsa per il titolo.

Moto 2, nel GP di Valencia primo match-point per Enea Bastianini

In Moto2 l’italiano Enea Bastianini potrebbe conquistare il titolo iridato già domenica prossima se nella gara di
Valencia riuscirà a conquistare almeno 20 punti in più rispetto al britannico Sam Lowes e almeno 7 su Luca Marini, perdendo al massimo 4 punti rispetto a Marco Bezzecchi. Per centrare il titolo mondiale già a Valencia dunque il riminese dovrebbe vincere la gara con Lowes che non faccia meglio del 10° posto e il futuro compagno nel team Avintia in MotoGP 2021, Luca Marini, termini al massimo in terza posizione.

Moto 3, l’unico scenario possibile per assegnare il titolo ad Arenas domenica prossima

Match point per il titolo iridato già nel GP di settimana prossima anche in Moto3 per l’attuale leader Albert Arenas. Per vedersi assegnato il titolo già a Valencia però lo spagnolo ha solo un’opportunità, vale a dire vincere la gara e sperare che il suo più immediato inseguitore, il giapponese Ai Ogura, concluda al massimo in 14a posizione. Qualsiasi altra combinazione di risultati rinvierebbe invece il discorso iridato della classe di minor cilindrata del Motomondiale al GP conclusivo di Portimao.


Fonte : Fanpage