Picchia la figlia troppo “occidentale” e le spezza un manico di scopa sulla schiena

Redazione 02 novembre 2020 17:47

Violento, prevaricatore, feroce. Un vero e proprio “padre-padrone”, dal quale moglie e figlia avrebbero subito per anni botte e aggressioni.

Soprattutto la ragazza, oggi 17enne, sarebbe stata più volte picchiata perché ritenuta colpevole di essere troppo “occidentale”, nel vestire, nel parlare, nel truccarsi; addirittura in un’occasione le avrebbe spezzato il manico della scopa sulla schiena il giorno del suo compleanno perché non aveva fatto le faccende di casa. 

La polizia di Firenze ha arrestato lo scorso 31 ottobre un 50enne originario del Marocco con l’accusa di maltrattamenti in famiglia aggravati. Gli agenti erano intervenuti dopo essere stati chiamati dalla moglie dell’uomo, aggredita e minacciata con un coltello da cucina dal marito da quale si stava separando. 

Aggredisce moglie e figlia, arrestato dalla polizia

Secondo quanto è emerso, fino a quel giorno madre e figlia non avrebbero mai denunciato le violenze subite per paura di ritorsioni. Sabato scorso, dopo un litigio per motivi economici, il 50enne avrebbe aggredito prima la moglie e poi la figlia, intervenuta per difendere la madre. A quel punto la donna avrebbe richiesto l’intervento della polizia. 

Agli agenti, la 17enne ha raccontato di aver subito in passato numerose aggressioni fisiche da parte del genitore, il quale non approvava il suo modo di vivere, non voleva vestisse all’occidentale né che si integrasse.

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

L’uomo avrebbe aggredito spesso anche la moglie, soprattutto per questioni economiche: litigi sempre più frequenti dopo che la donna avrebbe scoperto che l’uomo, che le impediva di lavorare, regalava spesso denaro alle sue amanti mentre lasciava la famiglia senza i soldi necessari per fare la spesa. 

Fonte : Today