Addio a Gigi Proietti, il 5 novembre i funerali in piazza del Popolo

Redazione 02 novembre 2020 20:32

I funerali di Gigi Proietti si celebreranno giovedì 5 novembre, nella Chiesa degli Artisti di piazza del Popolo a Roma. Come scrive l’Adnkronos, è probabile che la cerimonia funebre del grande attore romano, morto questa mattina in una clinica romana proprio nel giorno del suo 80esimo compleanno, sarà coperta da una diretta televisiva anche per evitare che si creino assembramenti nella piazza.


Funerali Gigi Proietti a Roma, ipotesi corteo lungo le strade della sua vita

La sindaca di Roma Virginia Raggi ha già annunciato che proclamerà il lutto cittadino per quella data. L’Ansa riporta contatti tra la sindaca e la famiglia di Proietti per “condividere insieme l’omaggio di Roma”.

Tra le ipotesi allo studio un corteo funebre in auto dal Campidoglio lungo diversi luoghi simbolo della vita e dell’arte di Proietti come via Giulia (dove l’attore è nato) e il Globe Theatre, il teatro shakespeariano costruito a Villa Borghese e di cui l’attore era direttore artistico. Proprio al Globe potrebbe esserci un’orazione funebre e il ricorso di alcuni amici, prima dell’arrivo in chiesa per le esequie. Ovviamente tutto sarà organizzato per evitare assembramenti, nel rispetto delle normative anticovid.


L’omaggio a Gigi Proietti sulla facciata del Campidglio e del Colosseo

Intanto già la città di Roma ha già reso omaggio a Gigi Proietti: l’immagine dell’attore romano è stata proiettata – tra l’applauso dei presenti – sulla facciata di palazzo Senatorio in piazza del Campidoglio e sulla parte alta della facciata del Colosseo. 

proietti colosseo-2

“Iniziamo gli omaggi che la città vuole rendere ad un grandissimo artista- ha commentato la sindaca Raggi dopo aver acceso la proiezione sul Campidoglio – Proietti ci ha lasciato un vuoto incolmabile. Iniziamo quindi con queste proiezioni sulla facciata del Campidoglio, del Colosseo e anche in altri punti della città tenendo sempre conto delle misure di sicurezza e distanziamento. Una cosa che ci sentivamo di dover fare”.

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

Carlo Verdone ricorda Gigi Proietti: “Gigantesco. Alberto Sordi era d’accordo con me: era il migliore” 

Fonte : Today