Partorisce due gemelli dopo l’asportazione di un tumore alle ovaie: “Questa è una favola”

Redazione 02 novembre 2020 19:52

Prima della gravidanza era stata operata con un intervento molto delicato, a seguito del quale i parti gemellari sono una rarità. Ora una donna di 37 anni a cui era stato asportato un tumore alle ovaie ha dato alla luce due gemelli. Il parto è avvenuto giovedì all’ospedale Carlo Poma di Mantova. Mamma e neonati stanno bene.

Partorisce due gemelli dopo l’asportazione di un tumore alle ovaie

Prima della gravidanza l’equipe della struttura di ostetricia e ginecologia del Carlo Poma, diretta da Paolo Zampriolo, aveva sottoposto la donna ad un intervento di chirurgia oncologica a tutela della fertilità. La gravidanza gemellare in questi casi è un fatto raro, sostiene l’Asst, avvenuto grazie allo specifico percorso di diagnosi e cura predisposto che coinvolge in rete gli ospedali di Asola e di Pieve di Coriano e ha come centro il Poma di Mantova. “Questa è una favola – ha commentato la neo-mamma -. Vista la condizione di malattia in cui mi trovavo non mi sarei mai aspettata un epilogo così felice”.

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

La chirurgia mini invasiva per i tumori ovarici

“Aver aiutato a guarire una persona dalla malattia e vederla diventare mamma è stata una grande gioia e un’importante soddisfazione umana e professionale”, ha commentato il chirurgo che l’aveva operata, Luca Orazi. La maggior parte dei tumori ovarici ormai viene trattata con chirurgia mini invasiva, e con una tecnica chiamata “chirurgia fertility sparing”: in questo modo si permette, in casi selezionati, di curare la malattia tumorale preservando la possibilità di avere figli.
 

Fonte : Today