Come impostare uno sfondo virtuale nelle riunioni di Google Meet

Google Meet rilascia gli sfondi virtuali per le videochiamate da piattaforma desktop o tramite browser. A breve arriveranno anche per l’applicazione mobile.

Su Google Meet si possono impostare gli sfondi virtuali (foto: Google)

Un’importante videochiamata di lavoro è in arrivo ma la stanza dove ci si trova è disordinata. Nessun problema, ora anche su Google Meet sono arrivati gli sfondi virtuali pronti a mascherare il reale background della stanza in cui ci si trova. La funzione è già disponibile per Google Meet su browser e desktop e secondo Big G, approderà presto anche sui dispositivi mobile.

Non sarà necessario l’uso di alcuna estensione per attivare gli sfondi virtuali ma sarà possibile modificare il proprio background direttamente dalla videochiamata. Come per la sfocatura dello sfondo, anche gli sfondi virtuali saranno disattivati da impostazione predefinita. Ciò vuol dire che un utente, per aver dietro di se l’immagine di un paesaggio, dovrà accedere alle impostazioni di modifica del background su Google Meet.

Menù per modificare le impostazioni dello sfondo su Google Meet (foto: Google)

Se per attivare o disattivare la sfocatura dello sfondo è sufficiente cliccare sull’icona situata in basso a destra della propria schermata, per cambiare lo sfondo bisognerà accedere alle impostazioni e selezionare la voce Change background.

Una volta qui si potrà accedere agli sfondi standard offerti da Google che includono foto di paesaggi, di uffici o immagini dello spazio o di arte astratta. Dal menù del cambio sfondo gli utenti potranno caricare anche immagini personali.

A differenza di quanto accade con Zoom, che elimina lo sfondo reale come se ci fosse un green screen, Google Meet sfrutta la stessa tecnologia che Skype adopera per sfocare lo sfondo: mantiene visibile tutto ciò che riconosce in primo piano e copre con lo sfondo virtuale tutto ciò che è dietro al soggetto. Attenzione quindi a comparire in due soggetti davanti alla webcam, perché uno potrebbe essere coperto dallo sfondo virtuale.

Questa funzione sarà attivabile dai singoli utenti e gli organizzatori delle chiamate di gruppo non potranno disattivarla. Entro la fine dell’anno Mountain View promette che introdurrà la possibilità per gli amministratori di impostare uno sfondo virtuale comune a tutti i partecipanti della riunione creata

Fonte : Wired