Matic srl, specializzata nei cancelli e ingressi automatici, reagisce al Covid

Matìc è un’azienda con esperienza trentennale specializzata nell’automazione di cancelli, porte, portoni, basculanti, tapparelle, serrande, persiane, sezionali, barriere, serramenti e tanto altro. Prodotti tecnicamente avanzati, sempre rispettosi delle norme di sicurezza. Prima di Matic Automazioni, Marta Guzzetti, che intervistiamo oggi, aveva creato nel 1991 insieme a suo marito l’azienda Favaro srl, che si occupava della messa a norma degli impianti, un primo passo nel mondo imprenditoriale. Ma nel 1997 il salto di qualità: nasce Matic, specializzata negli ingressi automatici con installatori expert, distributori, e infine il brand Aprico che è leader nel mercato degli ingressi automatici.

Matic reagisce al Covid

Nella grave emergenza sanitaria del Covid abbiamo assistito a notevoli problemi emersi negli ospedali lungo la catena che va dai pronto soccorso, ai reparti sino alle terapie intensive.
Sicuramente è utile per tutti l’avvio di un programma di investimenti per l’ammodernamento degli ospedali, la realizzazione di nuovi complessi o la sostituzione di quelli oramai obsoleti, inadeguati e costosi da gestire.

Il consorzio Aprico

I titolari di Matìc sono soci e rivenditori del Consorzio italiano Aprico – Specialisti in ingressi automatici. Matic Automazioni e i distributori del marchio Ditec dispongono di una vasta gamma di prodotti destinati al settore sanitario: dalle porte rapide per le camere calde sino alle sofisticate porte automatiche ermetiche per le sale operatorie.
Le porte rapide Aprico suggeriscono di aderire alla linea di credito Pandemic Crisis Support (PCS), aperta dal Meccanismo Europeo di Stabilità, che ha messo a disposizione dell’Italia circa 36 miliardi di euro. Occorre ripensare anche alla creazione di strutture polivalenti ed idonee per la gestione di nuove emergenze epidemiche, capaci di ridurre il ricovero dei pazienti contagiati.

Intervista a Marta Guzzetti, titolare di Matic srl

Marta Guzzetti

Come è nata Matìc, signora Guzzetti?

“Nel 1997 il mondo si stava evolvendo: avevamo un’ottima esperienza sia in termini di professionalità, in forte espansione, sia in termini di applicazione delle normative. La forte specializzazione come installatori di ingressi automatici, ben nota al mercato già allora, ci ha portato a passare da installatori terzi a distributori dei marchi più importanti”.

Quando è nata l’idea di costituire il consorzio Aprico?

“E’ stato cinque anni fa. Con Aprico siamo diventati leader del mercato degli ingressi automatici, e distribuiamo i migliori marchi. Inoltre, Matic offre ai clienti un ‘’pacchetto chiavi in mano’’ che comprende, al suo interno, carpentieri, fabbri, serramentisti e tutte le professionalità necessarie a garantire un servizio impeccabile”.

Con il consorzio Aprico siete presenti in tutta Italia? Quante sono le società che vi hanno aderito? 

“Le società oggi sono 21, distribuite uniformemente in quasi tutte le regioni italiane. E ciascuna contribuisce molto bene a tener alto il livello di qualità del nostro lavoro. A Roma ad esempio pochi giorni fa abbiamo completato, dalla progettazione alla realizzazione, l’incarico affidatoci da una delle più rinomate gioiellerie del centro”.

In sintesi, in quali ambiti agisce abitualmente Matic?

“Noi seguiamo tre fasce distinte di clientela:
1) Quella che definiamo “Civile” della quale fanno parte i privati, i condomìni, ecc.  Per loro installiamo solitamente cancelli automatici, porte basculanti (es. box), portoni sezionali verticali, finestre scorrevoli, porte scrigno, ecc.
2) La clientela “Commerciale”. Principalmente porte scorrevoli e a battente. Si tratta di prodotti molto qualificati.
3) La clientela “Industriale”. Sono prodotti più complessi, solitamente studiati appositamente per le singole esigenze industriali. Parliamo di chiusure sezionali, portoni a libro, porte rapide avvolgibili, ad esempio per il passaggio dei muletti in fabbrica, o delle auto nei saloni dei concessionari. In questi casi è fondamentale tener conto anche del risparmio energetico (conservazione di caldo-freddo grazie alla rapidità di funzionamento) e dell’uso di materiali trasparenti che permettano il passaggio della luce. Se poi parliamo degli ambienti del comparto alimentare, al mantenimento della bassa temperatura si aggiunge anche l’esigenza di mantenerli sterili con aperture-chiusure rapidissime.

 

Oggi il nostro slogan è: Quest’inverno vuoi ridurre il tuo #consumoenergetico e lavorare in un ambiente caldo e sicuro? Matic ti propone le sue prestanti #porterapide per chiudere i tuoi vani, ma permettendo il frequente passaggio di persone e automezzi.”

Un’ultima domanda per Marta Guzzetti imprenditrice, ma anche, come mi sembra di percepire dalle sue parole, un’appassionata del suo lavoro. Che cosa prova quando è alla sua scrivania? 

‘’Tutto ciò che faccio, lo faccio davvero con entusiasmo; vedere ogni giorno quali sono le esigenze dei clienti, creare una soluzione, un modo per aiutare le persone a vivere con maggior sicurezza e comfort, visto anche il periodo che stiamo affrontando. Anzi il tema dell’igiene diventa sempre più importante: mi piacerebbe far capire a tutti che l’automazione degli ingressi permette di muoversi senza toccare nulla, una delle raccomandazioni per sconfiggere il virus.”

Matic srl. Via Enrico Fermi, 201 – 21042 Caronno Pertusella (VA) Telefono: 02 96 70 90 85.
www.maticautomazioni.it  Email: info@maticautomazioni.it 

Fonte : Affari Italiani