Ant-Man and the Wasp, cos’è successo al personaggio di Ava dopo lo schiocco di Thanos?

Quando Thanos schioccò le dita, facendo sparire metà della popolazione mondiale, Scott Lang/Ant-Man compreso, molti fan si sono chiesti. Cos’è successo a Ghost, interpretata da Hannah John-Kamen? Una risposta che Marvel al momento non ha ancora dato ma che un dettaglio presente sul sito del media franchise potrebbe ipotizzarla.

Sul sito si legge la storia di Ava, raccontando la storia del villain, una dinamica per fare da riepilogo del film Ant-Man and the Wasp. Ma c’è un dettaglio che potrebbe essere un indizio su Ava. La frase ‘ma questa storia è per un altro momento’.
Una frase che potrebbe indicare qualcosa d’importante:“Dopo che Janet Van Dyne è stata salvata dal Regno Quantico può percepire la fragilità di Ava ed è in grado di curarla parzialmente con parte della sua stessa energia quantistica. Scott alla fine torna nel Regno Quantico per raccogliere particelle di guarigione quantistica solo per lei, pochi istanti prima che accadesse lo schiocco e vi rimanga bloccato per cinque anni, ma questa storia è per un altro momento”.

Molti sperano che il personaggio possa tornare ad un certo punto all’interno del Marvel Cinematic Universe. A dare speranza è stata la stessa interprete, Hannah John-Kamen:“Nell’MCU devi firmare il tuo contratto con il sangue e poi ti ricuciono la bocca. Tutto quello che posso dire è che Ghost non è morta” ha dichiarato l’attrice.
La frase sibillina all’interno del sito e le parole dell’attrice potrebbero indurre a pensare ad un ritorno imminente del personaggio. Sarà davvero così?

Su Everyeye potete leggere la recensione di Ant-Man e la recensione di Ant-Man and the Wasp.

Fonte : Everyeye