Umore, forma fisica e produttività sul lavoro: i benefici dello sport in autunno

Novembre è appena arrivato, le giornate si sono già accorciate e l’inverno sembra ormai vicino: tutti fattori che ad alcuni mettono forse non proprio di buon umore, soprattutto quando si pensa a dover riprendere a pieno ritmo con il lavoro ed altre incombenze quotidiane; senza contare che le giornate grigie non aiutano ad essere ottimisti. Durante la stagione fredda poi, complici i mille impegni e la voglia di stare in casa al calduccio, magari sul divano davanti una serie tv e una buona cioccolata calda, fare attività fisica non è molto allettante, ma attenzione: sembra che praticare sport sia il miglior metodo motivazionale per andare incontro all’inverno, con tutto ciò che comporta su umore, stress e metabolismo. Anche la produttività a lavoro migliora.

Fare sport aumenta la produttività

A dimostrarlo sono diverse ricerche condotte dalle università americane: è scientificamente provato che, nei giorni in cui si fa attività fisica, la produttività sul lavoro aumenta dal 20 al 50 per cento, così come la concentrazione, l’abilità nella gestione del tempo e il rispetto delle scadenze. Ma i benefici si ottengono anche nella vita privata: noteremo maggiore altruismo e tolleranza verso gli altri.

Bruciare calorie durante la stagione fredda

Inoltre, ci sono alcuni periodi dell’anno in cui bruciare le calorie in eccesso diventa più semplice. Ci siamo mai chiesti il motivo per cui non appena arriva l’autunno e soprattutto durante la stagione fredda il nostro appetito aumenta? La risposta è molto semplice e di natura fisiologica: il nostro corpo brucia e necessita continuamente di energia, anche quando è a riposo. Tale energia, richiesta per tutte le attività della vita quotidiana, deve però essere maggiore durante i periodi freddi perché l’organismo deve lavorare di più per mantenere stabile la temperatura corporea. Dunque siamo in un periodo dell’anno dove il nostro corpo brucia di più in modo naturale, sia per svolgere normali attività quotidiane che quando pratichiamo attività fisica.

Bruciare calorie durante l’allenamento: i migliori risultati si ottengono durante la stagione fredda

Lo sport per chi ha poco tempo libero

Ma quanto sport praticare durante la settimana? Gli impegni di lavoro non devono assolutamente essere una scusa. Secondo l’Organizzazione mondiale della Sanità, nel report sulle strategie per l’attività fisica 2016-2025, infatti, il numero perfetto per il benessere è 150: ovvero i minuti di allenamento ideale a settimana (in totale due ore e mezza), da spezzare come meglio si preferisce, anche in cinque mezz’ore. 

Dunque, se avete poco tempo libero a disposizione, esistono una serie di allenamenti che possono fare al caso vostro, tra questi il Tabata training, chiamato anche Guerrilla cardio: una forma molto intensa di allenamento cardiovascolare anaerobico che aiuta a bruciare i grassi in modo veloce e soprattutto sano, perfetto per dimagrire in tempi abbastanza rapidi. Grazie al Tabata è possibile ridurre la massa grassa e preservare quella magra. Allenarsi con questo metodo è molto semplice e lo si può fare ovunque si voglia, anche in casa.

Si tratta sostanzialmente di un allenamento a corpo libero ma il vero segreto risiede nelle tempistiche: massima intensità nell’esecuzione degli esercizi in tempi ristretti e recupero minimo tra una serie e l’altra. In poche parole bisogna alternare 20 secondi di esercizio ad alta intensità a 10 di recupero in 8 cicli della durata complessiva di 4 minuti

Dimagrire velocemente con l’allenamento Tabata: il workout intenso praticato dalla cantautrice Noemi

Fonte : Today