Kevin Costner: “Odio il weekend d’uscita di un mio film”

C’è una cosa che Kevin Costner odia più di ogni altra cosa al mondo, ovvero il primo weekend d’uscita di uno dei suoi film. Sembra infatti che l’attore si faccia prendere prepotentemente dall’ansia, non accettando di buon grado risultati al botteghino poco soddisfacenti.

Il weekend di apertura è difficilissimo per me. Soprattutto quando dedichi molto tempo ad un film. Non so come sia con i film di altre persone. Ma per me è veramente difficile. Sono molto in ansia. Ogni volta sembra come se facessi l’amore per la prima volta. Non sai di certo se stai andando bene”.

L’attore che stasera vedremo su Tv8 al fianco di Ashton Kutcher con The Guardian ha poi aggiunto: “So come cerco di fare un film. So come ci perdo il sonno. So come ho riflettuto per ore sulla differenza tra una cosa ed un’altra. Probabilmente gli spettatori non noteranno tutte queste sfaccettature. Beh, per me è una grande differenza trovare quella linea esattamente giusta. E quando lavori duro su cose del genere, è frustrante per me che un film possa essere liquidato così facilmente. Questi film per me sono come la foto che una madre ha messo sul frigorifero. Sono davvero orgoglioso di loro e se non hanno i risultati sperati ci rimango veramente molto male“.

A proposito di Costner, qui potete trovare le nostre prime impressioni su Yellowstone, la serie western già rinnovata da Paramount per una terza stagione.

Fonte : Everyeye