Amanda Seyfried è da Oscar: le prime reazioni a Mank, il nuovo film di David Fincher!

Sono online le prime reazioni a Mank, l’attesissimo nuovo film diretto da David Fincher e in uscita sulla piattaforma di streaming on demand Netflix a partire dal 4 dicembre prossimo.

I colleghi della stampa statunitense sembrano aver accolto la nuova opera con Gary Oldman con grande entusiasmo, già si parla di Oscar per il regista – che per Netflix ha realizzato le due acclamate stagioni di Mindhunter e che mancava al cinema da Gone Girl – e per Amanda Seyfried, la cui prova è stata promossa a pieni voti.

Ricordiamo che David Fincher, a dispetto di ben due nomination come miglior regista, non ha mai ancora vinto l’ambita statuetta di categoria, perdendo sia per Il curioso caso di Benjamin Button, sia per The Social Network. Tuttavia quest’anno il mito potrebbe essere sfatato: il primo regista ad aver vinto la statuetta della categoria per un film Netflix è stato Alfonso Cuarón con Roma, mentre l’anno scorso Martin Scorsese non è riuscito a replicare col suo The Irishman: David Fincher riuscirà ad aggiudicarsi il premio?

Il regista ha realizzato Mank partendo da una sceneggiatura scritta da suo padre, il defunto Jack Fincher, realizzata quasi trent’anni fa e ambientata nella Hollywood degli anni ’30 e ’40. Più specificamente, Mank racconta la storia di come lo sceneggiatore Herman Mankiewicz (Gary Oldman) è arrivato a scrivere la sceneggiatura di Quarto Potere mentre era impegnato a combattere con i suoi demoni personali, incluso l’alcolismo. Insieme a lui anche l’attrice Marion Davies (Amanda Seyfried), Sara Mankiewicz (Tuppence Middleton), il magnate William Randolph Hearst (Charles Dance), e tanti altri.

Per altri approfondimenti ecco il trailer ufficiale di Mank.

Fonte : Everyeye