Joule, Eni avvia il programma Open della sua scuola di impresa

 
I processi di formazione e apprendimento stanno cambiando, vale anche per gli imprenditori in erba. Lo scorso maggio Eni aveva lanciato le selezioni per la sua scuola di impresa Joule, indicando due modalità di partecipazione nell’ambito dello Human Knowledge Program. La modalità Hkp Open, basata sul full distance learning, non prevedeva selezioni e quindi era stata pensata come aperta a tutti; la modalità l’HKP Blended, misto in aula e distance, era invece concepita per 25 partecipanti da scegliere tra quelli che avrebbero avanzato la propria candidatura alle borse di studio (la scuola Joule è gratis).

Come annunciato il 29 ottobre, dopo lo start di Blended a metà ottobre, è arrivato il momento della partenza anche per il programma Open che propone un vero e proprio approccio misto all’insegna delle tre parole d’ordine Engage, Action, Learn.

Tratto distintivo dell’intera operazione, la web serie interattiva “The Rising Star Hotel”, che racconta la storia di due giovani imprenditori, liberamente ispirata alla storia di una startup biellese della bioedilizia. I partecipanti (o Joulees), seguendo la storia, saranno stimolati dalle vicende narrate ma soprattutto potranno interagire per determinare il corso della vicenda perché, proprio come nella vita vera, a ogni decisione di business seguono conseguenze.

L’ossatura della trama di The Rising Star Hotel rimanda a temi di business specifici che saranno alternati nel corso delle puntate: spazio quindi al marketing e alla comunicazione; ad aspetti finanziari e legali; alla creazione di valore alla customer experience, ecc.

L’apprendimento passa da questo format ibrido ma anche da altre e più classiche esperienze di apprendimento, come webinar, documenti, approfondimenti; al programma a disposizione contribuiscono realtà accademiche e business school come Luiss, MiP Business School del Politecnico di Milano, Scuola Superiore Sant’Anna, SDA Bocconi, Università Federico II, Fondazione Feltrinelli, Feltrinelli Education e Fondazione Eni Enrico Mattei.

Il format Open declina quindi più contenuti in una vera e propria fruizione on demand: l’utente che si registra e si iscrive, gratuitamente, avrà a disposizione una piattaforma dove poter usufruire dei diversi strumenti didattici, per poi rivederli, approfondire. Ma c’è spazio anche per fare community con altri Joulees e quindi networking.

Il programma Human Knowledge Program in modalità Open è aperto a tutti coloro che vogliono imparare cose nuove, mettersi alla prova e sondare anche le proprie attitudini business, con un approccio molto flessibile e un po’ da piattaforma streaming.

Fonte : Wired