Narcos: Messico, annunciata la terza stagione

I fan potrebbero vedere nuovi episodi di “Narcos: Messico” negli ultimi mesi del 2021

Nacors: Messico” è stata rinnovata per una terza stagione. Con un breve teaser trailer infatti Netflix ha annunciato la messa in produzione di una nuova serie di episodi per lo spin-off di “Narcos”, la cui seconda stagione ha fatto il proprio debutto sulla piattaforma streaming lo scorso 20 febbraio.

Le migliori serie tv da vedere a ottobre

La nuova stagione non vedrà però come showrunner Eric Newman, che cederà il proprio posto a Carlo Bernard. Un cambio di particolare rilevanza, considerando la presenza di Newman in tutte le cinque stagioni del progetto, inclusa dunque quella originale dedicata alla cattura di Pablo Escobar.

Non un licenziamento, bensì una scelta artistica da parte dello stesso Newman, impegnato nella supervisione della serie “Painkiller” e su progetti come “Escape From Spiderhead”, con Chris Hemsworth, e “The Upper World” con Daniel Kaluuya.

Ecco il suo messaggio d’addio: “Sono grato d’aver potuto guidare ‘Narcos’ e ‘Narcos: Messico’ in questi cinque anni. Sono davvero fiero di cosa sia riuscito a ottenere questo team. Oltre dieci anni fa Carlo Bernard è stata la prima persona con la quale ho parlato di questo progetto. Sono felice di lasciare a lui la terza stagione di ‘Narcos: Messico’”. Nessuna informazione sulla possibile uscita della terza stagione, che potrebbe vedere la luce negli ultimi mesi del 2021.

Narcos: Messico 3, cosa sappiamo

Le prime due stagioni di “Narcos: Messico”, spin-off di “Narcos” sono state ambientate negli anni ’80. In questa terza stagione, annunciata ufficialmente da Netflix, si farà un salto temporale negli anni ’90.

Un periodo cruciale per il tema trattato dallo show, dal momento che si tratta della fase che vede l’esplosione della globalizzazione dello spaccio della droga. La distruzione dell’impero creato da Felix ha degli inevitabili contraccolpi, analizzati in questi nuovi episodi. Tutto ciò porta a una vera e propria guerra, con nuovi cartelli indipendenti che tentano di sopravvivere nel tornado di violenza e rivolte politiche.

Dal basso si fa largo intanto una nuova generazione di boss messicani. Vi sarà un gradito ritorno per i fan. Si tratta di Wagner Moura, protagonista nelle prime due stagioni di “Narcos”, nei panni di Pablo Escobar. Ovviamente il suo personaggio resta defunto ma l’attore si siederà sulla sedia del regista per due episodi.

Spazio nuovamente a Scoot McNairy, che interpreta l’agente Walt Breslin, Jose Maria Yazpik, ovvero il boss Juarez Amado Carrillo Fuentes. Ritorneranno anche i boss del cartello di Tijuana, ovvero Alfonso Dosal, Mayra Hermosillo e Manuel Masalva. Matt Letscher sarà ancora l’agente Jaime Kuykendall, così come Gorka Lasaosa e Alejandro Edda saranno i fondatori del cartello di Sinaloa. Alberto Ammann sarà il boss del cartello di Cali e non è da escludere un possibile cameo di Diego Luna.

Fonte : Sky Tg24