Aspetta l’ex moglie sotto casa, poi l’accoltella alla gola: arrestato per tentato omicidio

Ha aspettato che l’ex moglie tornasse a casa, si è nascosto sotto la sua abitazione, e quando è arrivata l’ha aggredita, colpendola alla gola con un coltello. Un uomo è stato arrestato dai carabinieri di Castelnuovo di Porto e portato in carcere: le accuse nei suoi confronti sono molto gravi, vanno dal tentato omicidio a lesioni e maltrattamenti in famiglia. La donna fortunatamente si è salvata ed è stata portata in ospedale per le cure del caso. L’ennesimo episodio di violenza domestica si è consumato a Ponte Storto, alle porte di Roma. Anche in questo caso, a tentare di uccidere l’ex è un uomo che si rifiuta di accettare la fine della relazione.

Accoltella l’ex moglie alla gola, arrestato per tentato omicidio

Il tentato omicidio è avvenuto stanotte a Ponte Storto. I carabinieri di Castelnuovo di Porto sono intervenuti su segnalazione di una lite familiare. Arrivati sul posto hanno trovato una donna ricoperta di sangue con un vistoso taglio all’altezza della giugulare. Era stata accoltellata poco prima dal marito. Se non fosse stata soccorsa immediatamente, non è detto che sarebbe riuscita a salvarsi dato il punto delicato e vitale in cui era stata colpita. L’uomo si era avvicinato inveendo al solito contro di lei: già altre volte, infatti, era capitato che la minacciasse e che fosse violento. Inutili i tentativi della donna, che si stava rifacendo una vita lontana dalle angherie dell’ex compagno, di farlo ragionare. A un certo punto lui ha tirato fuori un coltello e l’ha colpita alla gola, rischiando di ucciderla. Trovato poco dopo dai militari giunti sul posto, è stato immediatamente arrestato e portato in carcere.

Fonte : Fanpage