Si ubriaca a una festa ed entra nella lavatrice: salvata dai vigili del fuoco

Chissà cosa ha spinto Rosie Cole, una studentessa di 21 anni di Hull, nello Yorkshire, a tentare di entrare in una lavatrice…? Eppure è quello che la ragazza ha fatto alcuni giorni fa e di cui danno oggi conto numerosi tabloid inglesi, che raccontano anche dell’eroico “salvataggio” ad opera dei vigili del fuoco. La giovane aveva poco prima partecipato a una festa universitaria e pare avesse alzato un tantino il gomito in compagnia dei suoi amici. Dopo essere tornata a casa ha avuto la brillante idea di entrare nel cestello dell’elettrodomestico: “All’inizio pensavo che non sarei proprio riuscita a entrare” ha dichiarato, aggiungendo che poi, complice anche l’alcool, si è agitata un po’ troppo ed è rimasta bloccata a metà strada con le gambe incastrate nel cestello e il resto del corpo fuori.

La ventunenne si è dimenata a lungo, ma così facendo ha peggiorato la situazione: “È stato solo quando ho fatto una mossa maldestra con i fianchi e ho incrociato le gambe dietro di me che non sono riuscita più ad uscire” ha raccontato. A tarda notte è stato necessario il provvidenziale intervento dei vigili del fuoco, durato una ventina di minuti. Lydia Dunwell, coinquilina della “contorsionista”, ha raccontato al Mirror: “Quando ho visto Rose sono rimasta completamente senza parole e non riuscivo più a smettere di ridere. Ho cercato di essere seria quando sono entrati i Vigili del Fuoco, ma mi sentivo come una bambina e proprio non ce la facevo”. Dopo aver salvato la ragazza i pompieri si sono raccomandati con lei di non tentare più acrobazie del genere. “Sono stati gentilissimi e anche spiritosi. Prima di andare via si sono accertati che nella lavatrice non ci fosse qualcun altro da salvare e infine ci hanno fatto anche una lezione sulla sicurezza antincendio per essere sicuri che, nel caso, sapessimo cosa fare”.

Fonte : Fanpage