Sondaggi elettorali, Lega in calo: si riavvicina Fdi, Meloni a soli 7 punti da Salvini

Le differenze principali sono tutte in testa. E riguardano soprattutto il centrodestra. L’ultimo sondaggio realizzato dall’istituto Swg per il Tg La7 e andato in onda durante il telegiornale condotto questa sera da Enrico Mentana mostra un riavvicinamento tra i partiti di testa. Complice un calo della Lega, ma anche una crescita di ben mezzo punto percentuale di Fratelli d’Italia. Difatti a far notizia è soprattutto il recupero del partito di Giorgia Meloni nei confronti di quello di Matteo Salvini, con una distanza che si è ormai ridotta a soli 7 punti, cifre ben distanti da quelle delle politiche del 2018 e delle europee del 2019. Ad approfittare del calo della Lega, poi, è anche il Pd, che si avvicina sempre più al Carroccio.

Sondaggi elettorali, Lega in calo: Pd e Fdi più vicine

A perdere più consensi nell’ultima settimana è la Lega, che è in calo di un punto percentuale rispetto a sette giorni fa: il partito guidato da Matteo Salvini è ora al 23,3%. A meno di tre punti di distanza troviamo il Pd: nonostante un calo dello 0,1% il partito di Nicola Zingaretti si attesta al 20,4%. A guadagnare più di tutti nell’ultima settimana è invece Fratelli d’Italia: con mezzo punto percentuale in più raggiunge il 16,2% e sembra sempre più saldamente al terzo posto. Con un buon vantaggio sul Movimento 5 Stelle, che guadagna comunque lo 0,2% e arriva al 15,4%.

Crescono Fi e Sinistra, in calo Iv e Azione

Più indietro è in leggera risalita Forza Italia, che guadagna lo 0,3% e si attesta al 6,4%. Staccata Sinistra italiana, con il 3,8% (e un guadagno dello 0,1% nell’ultima settimana). In calo troviamo, invece, sia Italia Viva di Matteo Renzi (3,2%) che Azione di Carlo Calenda (3%): entrambi perdono lo 0,2% rispetto a sette giorni fa. Più indietro troviamo +Europa al 2,3% e i Verdi all’1,9%: per entrambi si registra una leggera crescita dello 0,2%. Infine, in coda c’è Cambiamo: il partito di Giovanni Toti, da poco rieletto presidente della Regione Liguria, guadagna lo 0,1% e raggiunge l’1,2%.

Fonte : Fanpage