Aldo, Giovanni e Giacomo si schierano contro la chiusura: ‘I cinema sono sicuri’

Il mondo del cinema è in subbuglio dopo le disposizioni annunciate ieri dal premier Giuseppe Conte, che con il nuovo DPCM varato dal governo ha decretato la chiusura in tutta Italia di teatri e sale cinematografiche. In tanti gli artisti ad essersi immediatamente esposti a favore di una riapertura, tra cui anche Aldo, Giovanni e Giacomo.

Tramite un post pubblicato su Facebook e Instagram il celebre trio comico si è quindi allineato all’opinione di tanti colleghi preoccupati per il futuro dell’industria cinematografica, ricordando quanto i cinema si siano in realtà rivelati tra i luoghi meno pericolosi nel corso di questi ultimi mesi di emergenza.

Sono quasi trent’anni che frequentiamo teatri e cinema per lavoro, quasi 60 che ne siamo appassionati spettatori. Ci addolora la chiusura totale di queste che sono un po’ come le nostre seconde case, il teatro e il cinema. Ci addolora sapere delle difficoltà che stanno affrontando tutti quelli che lavorano e vivono di questo: i lavoratori dello spettacolo tutti, dai colleghi alle maestranze alle produzioni ai teatri agli esercenti. Teatri e cinema sono luoghi sicuri. O almeno più sicuri di molti altri luoghi di contatto che non vengono altrettanto penalizzati” scrivono i tre attori.

Nei mesi scorsi Giacomo Poretti aveva ringraziato i suoi ex-colleghi infermieri per l’incredibile lavoro svolto dallo scoppio della pandemia; in Salento, intanto, il gestore di un multisala ha deciso di ignorare il DPCM e di continuare a tener aperto fino a chiusura forzata.

Fonte : Everyeye