Effetto Covid, Galeries Lafayette sposta gli investimenti in Cina

Sono diversi i colossi dello shopping di lusso che a causa della pandemia di Covid-19 hanno spostato i propri investimenti in Asia, colpevole lo stallo europeo dei consumi. Tra questi anche Galeries Lafayette che, stando a Wwd, ha firmato il contratto di locazione per il suo terzo punto vendita in Cina, a Guiyang, capitale della provincia di Guizhou, all’interno dello shopping center D.Place. L’opening è previsto per il 2022.

“Anche se Galeries Lafayette ha intrapreso una strategia di espansione internazionale diversi anni fa”, riporta Wwd, “la pandemia ha reso più urgente la sua ricerca di strategie per aumentare le vendite fuori dal mercato domestico. Se i consumi continuano a soffrire in Europa a causa delle restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria, gli acquirenti cinesi stanno tornando all’azione, spingendo i brand di abbigliamento a soddisfare le loro esigenze in loco”.

Fonte : Affari Italiani