Lucca Changes cambia ancora: (inevitabilmente) solo eventi in digitale

Gli organizzatori del Lucca Comics & Games hanno dovuto adeguarsi al dpcm appena uscito e convertire gli appuntamenti fisici previsti in città in appuntamenti streaming

Non si può negare che quest’anno gli organizzatori del Lucca Comics & Games abbiano avuto una gran dose di coraggio nell’affrontare gli innumerevoli imprevisti e, soprattutto, i tanti cambiamenti in corso d’opera dettati dall’evoluzione della situazione sanitaria legata al coronavirus. Solo la settimana scorsa era stato presentato l’assetto definitivo (almeno quello che si credeva tale) di Lucca Changes, un’edizione speciale e ibrida – dal 29 ottobre al 1° novembre con eventi dal vivo, appuntamenti in streaming e sulla Rai oltre ai campfire in tutta Italia. Eppure il dpcm presentato domenica 25 ottobre ha stravolto nuovamente i piani: Lucca Changes sarà ancora più digitale, con tutte le iniziative previste inizialmente in presenza nella città lucchese convertite in diffusione streaming.

Di conseguenza, chiude la biglietteria e i biglietti saranno rimborsati e, come ulteriore compensazione, chiunque richiederà il rimborso per gli eventi cancellati avrà diritto a una riduzione del titolo di accesso valido per il Lucca Comics & Games 2021. Questo sconto sarà esteso anche a coloro che hanno acquistato il Campfire Pass 2020, ovvero l’accesso agli eventi organizzati nei negozi specializzati, che si svolgeranno regolarmente salvo limitazioni sanitarie locali.

Per una manifestazione come questa rinunciare alle location storiche all’interno della città di Lucca, divenuta un vero e proprio simbolo di un’intera comunità di appassionati, è una decisione sicuramente sofferta ma ha prevalso il dovere alla prudenza, con l’invito quindi a tutti gli amanti di fumetti, videogiochi, fantasy e così via a non recarsi in città in quel periodo. Il Teatro del Giglio e il Teatro San Girolamo, che dovevano accogliere i partecipanti agli oltre 200 eventi fisici previsti, rimarranno in ogni caso come set per quelli convertiti in digitale.

Fonte : Wired